F1 | La F1 convoca a Barcellona due incontri di crisi per il Coronavirus

La Formula 1 ha previsto due incontri di crisi per giovedì e venerdì a Barcellona. Lo scopo è discutere della nuova questione che è stata lanciata nell’agenda del Grand Circus, su come il coronavirus può influenzare il calendario. F1 Barcellona incontri crisi Coronavirus

 F1 Barcellona incontri crisi Coronavirus

L’incertezza che esiste in tutto il mondo sul coronavirus ha indotto la Formula 1 a convocare due incontri di crisi, che si terranno domani e venerdì. Lo ha annunciato oggi il presidente della F1, Chase Carey, e il direttore sportivo dello sport, Ross Brawn.

Il coronavirus si è “intrufolato” nell’agenda della Formula 1 e sebbene per il momento abbia solo posticipato il Grand Prix cinese, il Circus sta già studiando come può influenzarti e cosa puoi fare al riguardo. In particolare, domani i team si incontreranno per discutere della logistica in uno scenario in cui vengono posticipate più gare o una viene annullata.Questo è un problema complesso, poiché è difficile prendere decisioni a lungo termine in una situazione che cambia ogni giorno. Come dice il capo di Haas Guenther Steiner, “Non puoi prepararti, puoi solo reagire”. F1 Barcellona incontri crisi Coronavirus

Alcune ore fa, si è discusso del possibile danno economico che il coronavirus può causare alla F1. Le perdite stimate potrebbero raggiungere gli 80 milioni di euro. 15 dei 22 paesi in cui le gare si disputano quest’anno hanno registrato casi di contagio e i protocolli di sicurezza applicati nella maggior parte di essi è quello di chiudere i confini e limitare il traffico aereo.

Ad esempio, il Vietnam ha bloccato l’ingresso degli italiani nel loro paese . La nazione asiatica ha solo 16 infetti e afferma di non consentire l’accesso alle persone in un paese in cui vi sono molti casi di contagio dal coronavirus. Questa misura impedirebbe lo svolgimento di un GP in condizioni normali, qualunque sia la decisione del governo, dal momento che Ferrari e AlphaTauri non potrebbero accedervi. Pirelli inoltre non avrebbe modo di  fornire le gomme e Haas e Alfa Romeo avrebbero carenza di power unit italiane. Come agire in tali circostanze sarà l’oggetto di discussione nelle riunioni di questa settimana.

 

Seguici anche sui social:
Telegram Facebook Twitter Instagram

 

 

F1 | Cronaca live della quarta giornata di test! [DIRETTA pomeriggio]

mm

Matteo Quattrocchi

Studente presso L’Università degli Studi di Pavia, fotografo sportivo e appassionato di motori da sempre.