F1 | Ufficiale: la F1 riduce il calendario a 22 round e prevede di aggiungere la gara in Qatar

La Formula 1 ha ufficialmente ridotto il calendario da 23 a 22 gare. Probabile round in Qatar alla fine della stagione.

Calendario 22 gare
Copyright: FIA Pool Image

La Formula 1 ha ridotto il numero di gare del calendario da 23 a 22. Probabile che venga aggiunto un nuovo round in Qatar alla fine della stagione. I team sono stati informati dei nuovi piani di Liberty Media per il calendario 2021 oggi a Spa. L’ultimo problema è nato dalla necessità di trovare sostituti per i Gran Premi annullati del Giappone e dell’Australia. Questi avrebbero dovuto svolgersi rispettivamente a ottobre e novembre. La serie aveva precedentemente annunciato l’aggiunta del Gran Premio di Turchia in sostituzione della gara di Singapore. Questo doveva essere seguito dalla gara in Giappone, cancellata la scorsa settimana.

Sebbene il round turco fosse originariamente previsto per il 3 ottobre, la F1 ha posticipato la gara di una settimana. Ritardare il Gran Premio di Turchia e interporre un intervallo di due settimane, lascerebbe alla Formula 1 la flessibilità di sostituirlo con un luogo alternativo, se necessario. La Turchia rimane infatti nella “lista rossa” della Gran Bretagna che imporrebbe un periodo di quarantena significativo a molti dipendenti della F1 con sede nel Regno Unito al loro ritorno.

Il round successivo, al Circuit of the Americas in America, mantiene la sua data del 24 ottobre. Il round statunitense doveva essere originariamente la prima parte di un triple header con Messico e Brasile, ma questi due appuntamenti sono stati ora posticipati di una settimana.

 


Leggi anche

F1 | GP Belgio – Nuovo telaio per Leclerc dopo l’incidente nelle FP2


Possibilità Mugello?

La pista italiana del Mugello, che è stata aggiunta al calendario della F1 per la prima volta lo scorso anno, è considerata tra le sedi prese in considerazione come sostituto di Istanbul.

Qatar o Bahrain il 21 novembre?

Tuttavia un’ulteriore gara è stata aggiunta. La terz’ultima prova della stagione si disputerà in Qatar, sul circuito internazionale di Losail, oppure si tornerà in Bahrain, che ha già ospitato la gara di apertura della stagione. Per il Qatar, che da svariati anni apre la stagione del motomondiale, sarebbe la prima volta assoluta in Formula 1.

Questa si svolgerà probabilmente il 21 novembre e comporrà un triple header con Messico e Brasile. Dal Qatar la F1 si sposterà come previsto in Arabia Saudita – per la seconda delle due gare consecutive su circuiti mai visitati – e poi alla rinnovata Yas Marina di Abu Dhabi per il finale di stagione. Nonostante la riduzione, il calendario di 22 gare rimarrà il più lungo che la F1 abbia mai tenuto.

Calendario 22 gare

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.