F1| La Ferrari cambia nome, ma al Codacons non basta

Il Codacons chiede alla Ferrari di cancellare anche dalla monoposto qualsiasi riferimento allo sponsor in attesa che si pronunci l’ Antitrust.

@TuttoMotoriWeb.com

 

Il Codacons, in un comunicato stampa, esulta per la vittoria sulla Ferrari e annuncia che proseguirà la sua battaglia.

La Scuderia ha cambiato nome, eliminando la dicitura “Mission Winnow” come richiesto dal Codacons. Nell’ultima entry list, diramata dalla FIA, è tornata ad essere “Scuderia Ferrari”.

La Ferrari ha mosso un primo passo accogliendo la nostra richiesta di non legare il nome della scuderia ad un marchio riconducibile al tabacco, ma ancora non basta – spiega il presidente Carlo Rienzi in un comunicato diramato il ;5 marzoChiediamo infatti di eliminare il logo “Mission Winnow” anche dalla monoposto,;cancellando qualsiasi riferimento allo sponsor che è notoriamente legato alla multinazionale delle sigarette Philip Morris, e ricordiamo che sulla questione dovrà pronunciarsi a breve l’Antitrust, a seguito di apposito esposto presentato dal Codacons”.

Il Codacons aveva sollevato la questione dello sponsor “Mission Winnow”, legato alla multinazionale del tabacco Philip Morris, in violazione delle norme ;vigenti che vietano qualsiasi forma di pubblicità ai prodotti da fumo.


In riferimento alla precedente frase si precisa, su richiesta dell’Unione Nazionale Consumatori, che a sollevare la questione, ancor prima del Codacons, è stata la suddetta associazione.

Per la prima gara della stagione, in Australia, il team ha rimosso il marchio dello sponsor principale per evitare sanzioni in Australia, ed è costretto a modificare tutte le grafiche di monoposto, tute, caschi, pannelli, e divise del personale. Per Melbourne il team tornerà a usare l’abbigliamento del 2018.

F1 | GP Australia – Mescole scelte da piloti e team per la prima corsa stagionale

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.