F1 | La Ferrari correrà in Austria con la scritta “Forza Alex” per Zanardi

La Ferrari ha comunicato che in segno di vicinanza a Zanardi, scriverà su entrambe le monoposto “Forza Alex” per il GP d’Austria di domenica

zanardi ferrari
© unknown

Sono giorni di speranza e vicinanza per tutto il mondo dello sport (e non solo) verso il nostro Alex Zanardi, vittima di un grave incidente stradale il 19 giugno scorso. L’ex pilota bolognese, mentre stava prendendo parte a una tappa della “Obiettivo Tricolore” con la sua handbike, ha subito un forte scontro con un tir, riportando grave ferite alla testa.

La Ferrari, che domenica debutterà nella prima gara di questa stagione della Formula 1, ha deciso di mostrare supporto ad Alex Zanardi, che sta lottando per la vita in ospedale. Infatti, le monoposto scenderanno sulla pista austriaca del Red Bull Ring con il messaggio “Forza Alex” scritto su entrambi i lati del rool hoop. Segno di solidarietà e supporto al campione paralimpico dall’azienda di Maranello.

La situazione clinica di Zanardi

Attualmente Zanardi è ricoverato in terapia intensiva presso il Policlinico Santa Maria delle Scotte di Siena, dove ha subito nella giornata di ieri un secondo intervento al cervello. Il 53enne si trova in coma farmacologico, è intubato e ventilato meccanicamente. Le sue condizioni sono ritenute stabili dal punto di vista cardio-respiratorio e metabolico. Gravi, invece, dal punto di vista neurologico.

Perizia sull’incidente affidata dalla procura all’ingegnere Dario Vangi

Nel frattempo la procura ha affidato all’ingegnere Dario Vangi, esperto nel campo dell’infortunistica stradale, il compito di ricostruire le modalità dell’incidente. Il professore dovrà eseguire gli accertamenti tecnici sul manto stradale e sul mezzo di Zanardi. L’obiettivo sarà quello di valutare possibili guasti alla handbike del campione paralimpico che potrebbero esser stati causa dello schianto di poco più di 10 giorni fa.

Seguici su Facebook e Instagram

F1inPodcast | Fabiano Vandone: “Ferrari competitiva, risolti i problemi di deformazione del cambio”

Francesco Maggio

Appassionato di Formula 1 sin da bambino. Michael Schumacher e Fernando Alonso i miei idoli.