F1 | La FIA approva l’estensione dello shutdown

Nell’attesa che sia ufficializzato il nuovo calendario, la FIA ha approvato un’estensione del periodo di shutdown per le scuderie.

Fia estensione shutdown
Stabilimento Ferrari – Foto formula1.com

Siamo vicino all’inizio della nuova stagione? Forse si. Forse no. Se tutto va per il verso giusto si dovrebbe (il condizionale è d’obbligo) iniziare il 5 Luglio in Austria, con un back to back al Red Bull Ring. Nel frattempo la Fia deciso di approvare l’estensione del periodo di shutdown per le scuderie di Formula 1.

La pausa estiva, che di solito anticipa il Gran Premio del Belgio, era già stata anticipata per permettere ai team, e ai dipendenti, di rispettare il periodo di quarantena. Un comunicato, rilasciato questo pomeriggio, ha allungato di alcuni giorni la durata di questo periodo.

“Il World Motor Sport Council ha approvato un’ulteriore estensione del periodo di shutdown per le scuderie e i produttori di Power Unit. Il prolungarsi della pandemia Corona virus ci ha portato a prendere questa decisione.

Tutti i competitors devono rispettare una pausa che può andare dai 35 ai 63 giorni consecutivi tra i mesi di Marzo e Giugno. Cinquanta giorni dopo l’inizio dello shutdown, previa approvazione della FIA, ciascun team può utilizzare massimo dieci persone per lavorare su progetti con lunghi tempi di consegna.

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori.Clicca qui per info

Lo shutdown è stato prolungato anche per quanto riguarda i produttori di Power Unit. Dopo trentasei giorni, con l’approvazione scritta della federazione, ciascun azienda può impiegare massimo dieci dipendenti per lavorare in remoto su progetti con tempi di consegna lunghi”.

Dietro questa decisione c’è senza dubbio la pandemia Corona virus ancora in corso in molti Paesi. Nel frattempo sembrano arrivare segnali incoraggianti dal CEO Chase Carey che spera in un inizio a Spielberg a inizio Luglio. Sembra esserci finalmente una piccola luce in fondo a quel lungo tunnel chiamato Corona virus.

Seguici anche su Instagram

F1 | Carlos Sainz: “Sarà difficile tornare in macchina”