F1 | La FIA ha deliberato: si mantengono le Pirelli 2019

Il meeting ha bocciato la proposta di tornare alle specifiche Pirelli del 2018: i cinque voti favorevoli non sono risultati sufficienti per prendere in considerazione l’idea. Il campionato continuerà con le attuali gomme. Pirelli FIA GP Austria

Si è risolto, alla fine, in un nulla di fatto: le tante polemiche sorte negli ultimi giorni, combinate ad un calo di ascolti che ha allarmato Liberty Media, ha portato;la Federazione ad organizzare un incontro con Pirelli e team per discutere un passo indietro agli pneumatici della passata stagione. Il quorum necessario;per considerare la richiesta valutabile era di almeno 7 team su 10, ma soltanto 5 squadre hanno appoggiato la proposta. Pirelli FIA GP Austria
Ci viene facile pensare che Ferrari, Red Bull, Toro Rosso, Haas e Alfa Romeo siano i team che hanno espresso un voto favorevole, viste le tante difficoltà palesate in;queste primo terzo di stagione. Viceversa, Mercedes – ovviamente – supportata da Williams per i forti legami che intercorrono tra le due scuderie, dalla McLaren – che di certo non ha interesse in una rivoluzione simile dal momento che hanno appena ritrovato competitività,;dalla Racing Point e infine da Renault, hanno preferito evitare un clamoroso ritorno alle Pirelli 2018.

Toto Wolff si era recentemente espresso sulla questione, ritenendo “ingiusto” una rivoluzione simile a metà stagione con l’unico scopo di penalizzare la vettura:più veloce. Con tutta probabilità, la questione verrà ora archiviata e i team dovranno lavorare duramente per cercare di comprendere;quanto il team tedesco, ha appreso già;dai primi test di Abu Dhabi con queste mescole.

Seguici anche su Twitter!

F1 | E’ possibile un clamoroso ritorno alle Pirelli 2018 dopo la pausa estiva, Wolff: “E’ ingiusto”

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"