F1 | La FIA introdurrà il nuovo ‘Halo 4’ a partire dal 2022: sarà più resistente di quello attuale

.La FIA introdurrà per la stagione 2022 l’halo 4, questa nuova versione sarà ancora più resistente per garantire maggiore sicurezza ai piloti di F1.

f1 halo 2022
Foto: unknown

L’Halo è stata una delle ultime innovazioni nel fattore sicurezza nel mondo del motorsport. È stato fondamentale lo scorso anno nello spaventoso incidente di Romain Grosjean nel GP del Bahrain.

Il pilota della Haas ebbe un impatto contro le barriere a 67G che causo la rottura della sua monoposto in due parti seguita da una forte esplosione.

Il resoconto della FIA sull’incidente di Grosjean ha evidenziato il corretto funzionamento dell’halo oltre ad aver trovato ventidue punti dove poter migliorare la sicurezza dei piloti.


Leggi anche:F1 | GP Russia, Wolff e la lotta mondiale: “È l’ora dell’esperienza, siamo determinati”


La prima versione dell’Halo è stata introdotta nel 2018, sviluppata e testata al Cranfield Impact Centre alla Cranfield University. Il direttore dell’università, Clive Temple, ha rilasciato un’importante intervista sulla nuova versione dell’Halo: “Stiamo puntando ad un device molto più resistente che possa integrarsi al meglio con le vetture 2022 e tutti i cambiamenti che stiamo vedendo in F1 negli ultimi anni. Questo perché l’Halo fa parte della vettura stessa. Dobbiamo fare in modo che sia posizionato bene e che non ci siano possibilità di rottura. Per il 2022 stiamo preparando l’Halo 4, sarà in grado resistere a carichi maggiori.

“Non è facile testare tutte le possibili angolazioni di impatto”, ha proseguito Temple. “Ci sono troppe variabili da tenere in considerazione: angolazioni diverse, diverse superfici d’impatto e molto altro. Quello che è certo è che l’incidente di Grosjean ha evidenziato l”affidabilità dell’intero sistema che ha permesso al pilota di sopravvivere. Non voglio immaginare cosa sarebbe successo se lo stesso incidente ci fosse stato alcuni anni prima”.

L’ultimo caso eclatante dove l’Halo ha molto probabilmente salvato la vita di un pilota è Monza 2021. L’incidente tra Max Verstappen e Lewis Hamilton poteva essere fatale per il pilota britannico visto che la macchina di Verstappen dopo aver toccato il dissuasore interno ha letteralmente preso il volo atterrando con la gomma posteriore destra sull’halo e sulla testa del sette volte campione del mondo. Ogni incidente ha caratteristiche che lo rendono unico. Come ho detto prima, sono tanti i fattori da considerare. In quello di Monza, ad esempio, penso che la chiave sia stata che una macchina è finita sopra l’altra senza che ci fossero particolari conseguenze. Hamilton ne è uscito un po’ provato fisicamente e mentalmente ma tutto sommato stava bene”.

“Ricordo ancora quali erano le opinioni a riguardo quando è stato introdotto l’Halo. Penso che ormai tutti siano d’accoro sulla sua importanza”, ha concluso Temple.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter