F1 | La Formula 1 spende 240 milioni di dollari per il Paddock del Gp di Las Vegas

La Formula 1 ha acquistato un’area di circa un chilometro per ben 240 milioni di dollari al fine di creare uno spazio dedicato ai box e l’area Paddock per il Gp di Las Vegas.

Gp Las Vegas
La pista di Las Vegas – Credits: SkySportF1

A seguito dell’annuncio dell’approdo in calendario del Gp di Las Vegas, uno dei principali dubbi riguardava le strutture che avrebbero ospitato i box e le aree dedicate al Paddock. Se, infatti, le autorità cittadine avevano chiarito che le strade potevano essere liberamente utilizzate per costituire il tracciato, la maggior parte dei terreni adiacenti alla pista appartengono a casinò ed hotel.

Sembravano dunque destinate ad avverarsi le voci secondo cui l’area dedicata al Paddock Club sarebbe stata realizzata a più di un miglio da dove si troveranno i box delle squadre. Sul punto è però intervenuto prontamente Greg Maffei, CEO di Liberty Media. Lo statunitense ha chiarito che la Formula 1 ha deciso di acquistare una zona in città così da poter realizzare il Paddock su terreni di proprietà della FOM.

Liberty Media ha stipulato un accordo per acquisire 39 acri a est della pista per definire il design del circuito e creare una zona per i box e il paddock insieme alle altre strutture di ospitalità e supporto alla gara” ha dichiarato.

Mi aspetto che la transazione si chiuda nel secondo trimestre. Il prezzo di acquisto è stato di 240 milioni di dollari e sarà finanziato dal gruppo che gestisce la F1” ha poi chiarito Maffei.


Leggi anche: F1 | Ferrari e simulatore: come si prepara un weekend di gara?


Il manager statunitense ha precisato che lo svolgimento del GP di Las Vegas richiederà la collaborazione di tutti i soggetti coinvolti oltre che ulteriori finanze da parte della FOM.

Sarà un gran premio diverso dagli altri. Liberty Media sta promuovendo la collaborazione con tutte le parti locali interessate. La costruzione della pista richiederà un aumento di capitale da parte della società, ma è ancora troppo presto per parlare di cifre” ha concluso.

Maffei non sembra dunque volersi sbilanciare sulle risorse economiche necessarie per la realizzazione del Gran Premio. La cifra di ben 240 milioni di dollari dedicata all’acquisto della sola area in cui sorgerà il Paddock rende però l’idea dell’imponenza del progetto. Liberty Media, infatti, ha intenzione di sfruttare la spinta del mercato statunitense per creare uno spettacolo mai visto prima.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Jacopo Moretti

Studente di Giurisprudenza, classe 1998. Appassionato di Formula 1 e del Motorsport.