Formula 1Formula EInterviste

F1 | La Formula E chiama Sergio Perez: “Vieni a correre da noi!”

Sergio Perez, il cui sedile Red Bull in F1 sembra sempre meno garantito in vista del 2025, ha ricevuto un’inaspettata proposta.

L’inaspettata chiamata ricevuta da Sergio Perez, se dovesse perdere il sedile Red Bull in F1. Il messicano nel 2023 ha vissuto un vero e proprio paradosso: con il secondo posto in Classifica Piloti, ha conquistato il miglior piazzamento in carriera, venendo comunque annichilito dal compagno di scuderia. Se Milton Keynes dovesse scegliere di non rinnovargli il contratto, però, un’altra porta si è già spalancata.

F1 Sergio Perez Red Bull Formula E
Tifosi di Sergio Perez a Las Vegas – Red Bull Content Pool

Il futuro in Formula 1 di Sergio Perez è appeso ad un filo. Dopo una stagione che definire “soddisfacente” è davvero un azzardo, il messicano potrebbe presto trovarsi ad un bivio. Per la seconda volta in carriera, dopo l’addio a McLaren nel 2013, sarebbe costretto a dire addio ad una scuderia di punta. A 33 anni (a brevissimo 34), trovare un altro ingaggio per puntare alle vittorie sarà quasi impossibile.

L’aiuto, per Sergio Perez, arriva però da fuori la Formula 1. Il co-fondatore della Formula E, Alberto Longo, ha confessato di essere spesso in contatto con il pilota Red Bull e di provare attivamente a portarlo nel campionato per monoposto elettriche. Se tutto ciò si concretizzasse, Perez sarebbe l’ultimo di una lunga serie di ex-F1 approdati in Formula E, come Lucas di Grassi, Jean-Éric VergneNyck de Vries.


Leggi anche: F1 | Red Bull spavalda: “Copiarci? Se non capisci cosa stai copiando, è tutto inutile”


Non solo, Sergio Perez non dovrebbe neanche dire addio alla possibilità di correre nel suo Paese natale: il Mexico E-Prix è ormai tappa fissa del Mondiale Formula E e la presenza di un pilota messicano attirerebbe certamente folle oceaniche all’Autódromo Hermanos Rodríguez. Con un calendario più breve, inoltre, l’ormai papà Perez avrebbe più tempo da dedicare alla propria (numerosa) famiglia.

Parlo costantemente con Checo [Perez] e spero faccia un salto qui dove c’è la vera competizione – ha spiegato, ridendo, Alberto Longo a Fox Sports – Gli dico che la Formula E può essere casa sua, che ha le porte spalancate e che è pronta ad ospitarlo“.

Foto Copertina: Red Bull Content Pool

Seguici in Live Streaming su kick.com/f1ingenerale