F1 | La preparazione di Mick Schumacher tra quarantena e voglia di fare

La preparazione in vista del debutto in F1 non è stata facile per Mick Schumacher, a causa delle restrizioni dovute al COVID-19.  Ma il pilota tedesco si dice soddisfatto e non vede l’ora di scendere in pista per mostrare di cosa sia capace.

Mick Schumacher Preparazione
Credits Mick Schumacher – Facebook

Se per un pilota quello della preparazione per il debutto in F1 è un periodo molto teso ed emozionante, per Mick Schumacher è stato anche particolarmente complicato, a causa;delle restrizioni e dei rallentamenti dovuti al Coronavirus. Il ventiduenne pilota tedesco è stato infatti costretto a trascorrere dieci giorni in quarantena una volta atterrato nel Regno Unito e, solo dopo i previsti due tamponi negativi, si è potuto recare alla fabbrica della Haas per il seat fit.

Schumacher: “E’ stata una giornata davvero lunga, ma ne è valsa la pena. Ho un buon sedile, ora si tratta di perfezionarlo”.

Il pilota è soddisfatto del sedile anche se sarà;necessario metterlo alla prova su pista perché a volte “Sembra fantastico da fermo, poi quando guidi pare una schifezza” ha dichiarato.

Inoltre, a causa delle complicazioni legate al COVID-19, la Haas non ha ancora acceso i motori della vettura, non avendo potuto usufruire dell’assistenza degli ingegneri della;Ferrari, e non li accenderà fino a venerdì prossimo, in occasione dei test per la gara del Bahrain.

Per quanto riguarda la preparazione fisica per il debutto in F1, Schumacher ha affermato che, nonostante gli sforzi richiesti e le forze G sperimentate siano superiori a quelli delle;categorie inferiori, il suo allenamento non è cambiato più di tanto. “E’ stato diverso, ma non molto” ha dichiarato, aggiungendo di aver gradualmente intensificato i suoi allenamenti a partire da quando aveva 15 anni.

“Sicuramente l’obiettivo principale è stato allenare il collo, ho iniziato a metà dicembre e ho continuato anche durante le vacanze di Natale”.

E sulle sue intenzioni non ci sono dubbi: “Mi sento in forma, mi sento benissimo e non vedo l’ora di scendere in pista e far vedere di cosa sono capace”.

Seguici anche su Instagram