F1 | La WADA esamina la livrea Haas dopo il divieto alla bandiera russa

L’Agenzia mondiale antidoping (WADA) sta esaminando la livrea della Haas F1 Team per il 2021 a causa delle critiche sulla sua regolarità in quanto ha usato i colori della bandiera russa. WADA Haas livrea Russia

WADA haas livrea russa WADA Haas livrea Russia
La livrea della Haas VF-21 – credits: Haas F1 Team official website

La WADA sta esaminando la livrea Haas dopo il divieto alla bandiera russa per il pilota Mazepin. Nella giornata di ieri Haas ha, infatti, rivelato un design sorprendente per la sua vettura VF-21. Presentava i colori rosso, bianco e blu della bandiera russa per elogiare il nuovo sponsor di Mazepin: Uralkali. WADA Haas livrea Russia

Ha, però, destato scalpore per la sua conformità in riferimento alla sentenza della Tribunale arbitrale dello sport (CAS). A dicembre agli atleti russi era stato vietato di competere agli eventi di livello mondiale inizialmente per due anni. Il divieto era legato allo scandalo doping durante le Olimpiadi invernali del 2014: a seguito di ulteriori indagini era stato deciso un divieto di 4 anni. La Federazione automobilistica russa ha confermato a febbraio che il divieto si estende ai campionati del mondo della FIA, il che significa che Mazepin non può correre con bandiera russa nel 2021. A Mazepin è inoltre vietato l’uso di emblemi, bandiere o simboli nazionali, così come la parola “Russia” o “russo”, sui suoi vestiti o equipaggiamento.

Dettaglio livrea Haas – Tutte le foto della presentazione

Leggi anche:
Nikita Mazepin non potrà correre con la bandiera russa


Le parole dei protagonisti

L’incertezza sembrerebbe risiedere in una specifica clausola. “Gli atleti russi non devono esporre pubblicamente […] alcun emblema nazionale o altro simbolo nazionale della Federazione Russa sui loro vestiti, attrezzature o altri oggetti personali.”

La FIA ha dichiarato: “Il team ha discusso della livrea con la FIA: la decisione del CAS non vieta l’uso dei colori della bandiera russa“. La dichiarazione iniziale della Federazione automobilistica russa afferma che Mazepin e altri piloti russi nei campionati mondiali FIA potrebbero ancora utilizzare i colori della bandiera russa, così come l’acronimo RAF, che sta per “Federazione automobilistica russa”.

Ovviamente non possiamo usare la bandiera russa, ma possiamo usare i colori di quest’ultima su una livrea“, ha detto il capo della Haas F1 Gunther Steiner. “Alla fine, è l’atleta che non può esporre la bandiera russa e non la squadra. La squadra è una squadra americana”. 

Attualmente sono ancora in una discussione su come sarò classificato“, ha detto Mazepin. “Non c’è ancora una decisione ufficiale.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.