Formula 1

F1 | L’addio di Sainz alla Ferrari scatena la reazione (furiosa) dei media spagnoli

Attacchi diretti alla Ferrari da parte dei media spagnoli dopo l’annunciato addio di Carlos Sainz.

L’addio di Carlos Sainz alla Ferrari è stato ufficializzato nella serata di ieri, dopo l’ingresso di Lewis Hamilton. Il sette volte campione del mondo farà parte del team italiano dal 2025, prendendo di fatto il posto dell’uscente spagnolo.

Carlos Sainz Ferrari
Carlos Sainz e la Ferrari sono l’unico team non Red Bull ad aver vinto una gara nel 2023. Credits: XBP Images

I media iberici non accolto molto bene la notizia. Per lo più si punta il dito contro il trattamento dato al pilota #55, che è stato liquidato a stagione neanche iniziata.

La vittoria dello scorso anno a Singapore, l’unica non Red Bull del 2023, è servita a qualcosa? A quanto pare no.

El Confidencial, giornale catalano che solitamente non risparmia belle parole a Sainz e Alonso, si è schierato invece dalla parte del madrileno. In un lungo articolo si spiega come l’arrivo di Hamilton sia una benedizione per Sainz. Il giornale pone l’enfasi sull’entusiasmo degli italiani per la storia del Cavallino, e l’unico modo per farli contenti (nascondendo gli anni di fallimenti) è quello di dar loro un pluricampione del mondo.

Sainz, dopo la doccia fredda di ieri, potrebbe invece beneficiarne. “È possibile che abbiano fatto un favore al pilota spagnolo, perché alla Ferrari avrebbe sempre avuto il sopravvento su Charles Leclerc“, scrive El Confidencial.

“Se qualcuno ha ancora dubbi su come il monegasco abbia dalla sua parte il presidente John Elkann e il caposquadra Frederic Vasseur, basta guardare la firma di Arthur Leclerc come collaudatore della squadra.”

In un luogo dominato da Leclerc, prosegue il giornale catalano, non c’è spazio per Sainz, che comunque è ben visto da altre squadre. In primis si menziona Audi come sua possibile scelta, data anche la presenza di Andreas Seidl. Quest’ultimo lo conosce perfettamente dai tempi della McLaren, e che ha sempre espresso chiaramente il desiderio di lavorare di nuovo con lui.

“Il 2024 sarà una stagione molto lunga per Sainz sapendo che il suo futuro non è lì”, prosegue il giornale. “La squadra gli nasconderà persino le informazioni. Ciò per evitare che le conoscenze vengano portate a una squadra rivale a partire dal 2025.”

Cos’altro si dice dalla Spagna?

Elogi da parte di Marca, che non ha dubbi sul futuro del pilota madrileno, e sottolinea le sue qualità da “da gran pilota. L’unico in grado di battere la Red Bull nel 2023. (…) Il vincitore è stato lo spagnolo, con una superba prestazioni paragonabile a Gilles Villeneuve.”

La Sexta intitola un articolo “Il freddo messaggio della Ferrari per Carlos Sainz dopo l’annuncio dell’arrivo di Lewis Hamilton”. Il pezzo si riferisce alle due righe pubblicate dal team di Maranello per salutare il pilota: “Abbiamo ancora un’altra stagione per dare il massimo.”

Crediti immagine di copertina: Formula1.com

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.