F1 | L’amministratore delegato di Liberty Media, Greg Maffei: “Undicesimo team? Non è necessario”

L’amministratore delegato di Liberty Media, Greg Maffei, afferma che non vi è necessita di aggiungere un undicesimo team di F1 in griglia.liberty media undicesimo team f1

L’amministratore delegato di Liberty Media, Greg Maffei, afferma che non vi è necessita di aggiungere un undicesimo team di F1 in griglia. Greg Maffei ha fatto questo commento mentre Mario Andretti e il figlio Michael hanno continuato a fare pressioni sui team per sostenere i loro sforzi per entrare in F1.
L’ultimo nuovo arrivato in griglia è stato il team americano Haas nel 2016. Manor Racing ha abbandonato la F1 all’inizio del 2017, lasciando solo 10 squadre sulla griglia.

Maffei ha affermato che il valore di tutte le squadre è aumentato da quando Liberty Media le ha rese dei franchising dopo l’acquisizione della F1. “Una volta c’erano fino a 15 o 20 squadre sulla griglia“, ha detto a Bloomberg. “Sono scesi a 10 proprio quando siamo entrati in questo sport. Manor, che era l’undicesima squadra, è entrata in amministrazione controllata nel Regno Unito, è fallita ed è stata venduta per una sterlina. Ora la squadra in fondo, proprio perché sono tutti bloccati come franchising, vale almeno $ 400 milioni, forse di più. E penso che tutti stiano vedendo numeri importanti nel caso si voglia acquistare una squadra, fino a $ 1 miliardo per un team o $ 2 miliardi. Questo ha attratto investimenti, ha attirato interesse”.


Leggi anche

F1 | Aggiornamento power unit Ferrari: via libera della FIA per motivi di affidabilità


Maffei ha indicato che non è probabile che un aumento del numero di squadre avvenga a breve. “C’è un potenziale che potremmo aumentare le squadre nel tempo”, ha detto. “Non credo sia un’esigenza urgente. Ci sono molte persone che vorrebbero che lo facessimo. La maggior parte di loro vuole entrare in F1, ma non abbiamo sentito quel bisogno”.

Ha affermato che l’aggiunta di squadre potrebbe presentare complicazioni logistiche in alcune sedi. “In alcuni casi sono in realtà problemi”, ha detto. “I paddock, i garage, ci sono alcuni posti che in realtà non hanno più di 10 garage. Quindi la vera sfida è letteralmente attorno alla dinamica di mettere in pista una undicesima squadra”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.