F1 | L’anteprima Pirelli del GP di Germania

La Formula 1 scende in pista per il penultimo appuntamento prima della pausa estiva. Questo weekend le vetture sfrecceranno nel GP di Germania: vediamo, con l’anteprima Pirelli, cosa aspettarci da gomme e strategie.

GP Germania Pirelli

Le caratteristiche del tracciato GP germania Pirelli

Nella sua configurazione moderna, Hockenheim ha finito per perdere molte delle peculiarità che la rendevano speciale per i tifosi ed è diventata una pista molto bilanciata. Questo è un vantaggio per tutti i team: identificare la giusta finestra di utilizzo gomme è qui molto più semplice. I carichi longitudinali e laterali sono infatti particolarmente equilibrati, così come nella media è lo stress da temperature e abrasione. L’asfalto non è nemmeno soggetto a particolare o intensa evoluzione nel corso del weekend: ci saranno poche sorprese e differenze fra le simulazioni del venerdì e la gara di domenica.

La scelta delle mescole

La “generosità” di Hockenheim con gli pneumatici è dimostrata anche da una scelta mescole assolutamente nella media stagionale. Pirelli nomina infatti le C2 come hard, le C3 come medium e le C4 come soft. C’è qualche sorpresa nelle scelte di team e piloti, ma gli stint saranno con molta probabilità lunghi. Queste le parole di Mario Isola alla vigilia del GP di Germania. Pirelli

“Hockenheim è un circuito non troppo familiare per team e piloti, visto che per diversi anni si è alternato con il Nurburgring per ospitare il Gran Premio di Germania, prima di sparire dal calendario e ritornare solo nel 2018. Tuttavia si tratta di un tracciato senza troppe sorprese, con carichi piuttosto bilanciati sui pneumatici. Unica eccezione è il settore del Motodrom, di natura più stop-and-go. Un altro aspetto da considerare è la diversa inclinazione di curva 12 e curva 13. I livelli di usura e degrado sono generalmente bassi, e in passato ci sono stati anche stint piuttosto lunghi sulle diverse mescole. Come abbiamo visto lo scorso anno, il meteo qui è piuttosto variabile e può essere quindi un elemento chiave che può determinare la strategia”.

Informazioni tecniche

  • Pressioni minime alla partenza: 23,5 psi (ant.) | 19,5 psi (post.)
  • Camber massimo: -3,50° (ant.) | -2,00 (post.)

 

F1 | GP Germania – Mercedes scenderà in pista con una livrea speciale


 

mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, appassionata di motori sin da bambina. Studio Giurisprudenza e nel tempo libero commento e analizzo Formula 1, Formula E e WEC sul blog Instagram @theracingchick.