F1 | Le gare di Formula 1 non saranno cancellate se i piloti saranno positivi al Coronavirus

Chase Carey ha illustrato le procedure in caso di positività al Coronavirus di un pilota o un altro membro del paddock, le gare di Formula 1 si svolgeranno regolarmente.

gare Formula 1 Coronavirus
Credits web

La Formula 1 non annullerà le gare se un pilota o altri membri del paddock avranno contratto il Coronavirus.

Il 5 luglio si disputerà la prima gara del Campionato. Non si ripeterà ciò che è accaduto in Australia.

In occasione della prima gara, un membro del team McLaren era risultato positivo al Covid-19, il team decise di ritirarsi e venne annullata la gara.

Chase Carey ha dichiarato attraverso il sito ufficiale di F1.” Se un individuo sarà positivo al test, non cancelleremo la gara.

Incoraggiamo i team ad attuare procedure per cui un individuo positivo venga messo in quarantena, in un hotel, e che possa essere sostituito. Se un pilota ha un’infezione, i team faranno gareggiare i piloti di riserva disponibili.”

Liberty Media ha predisposto una serie di linee guida che i team dovranno seguire in modo da poter prevenire il contagio.

La serie dei ‘se’ è troppo lunga per avere un piano che li preveda tutti, ma se una squadra non fosse in grado di correre, la gara non verrebbe cancellata. Non credo che potrei discutere ora delle conseguenze. Ma avremo delle procedure e nel caso in cui fosse trovata un’infezione, non cancelleremo la gara”.

La Formula 1 ha confermato i dettagli del suo calendario riveduto per le prime otto gare della stagione in Europa.

 

Seguici su Instagram

F1 | Liberty Media valuta altre novità sul format dei doppi appuntamenti: “Non ci fermeremo”

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.