F1 | Le gare sprint del sabato verranno ufficializzate ad Imola

Stefano Domenicali ha affermato che sono in via di finalizzazione i dettagli per quanto riguarda le gare sprint: il piano definitivo dovrebbe essere ufficializzato nel corso del prossimo GP.

Imola gare sprint

All’inizio di quest’anno, Domenicali ha avanzato l’idea di sperimentare le gare sprint in F1 al sabato. La proposta è stata ben accolta dai team, che hanno concordato di testare il format in tre weekend della stagione.

Tuttavia, i dettagli finali del piano, che comprendono la logistica, i costi e la compensazione finanziaria che sarebbe stata assegnata ai team, devono ancora essere concordati.

Christian Horner ha affermato che con le gare sprint bisognerebbe aumentare il budget cap, soprattutto per le squadre più grandi. Queste ultime, infatti, stanno cercando di risparmiare il più possibile per non sforare il limite del budget. La richiesta è stata condivisa anche da Toto Wolff, direttore esecutivo Mercedes.

Domenicali ha affermato che i dialoghi con le squadre sono nella fase finale. Siamo agli ultimi dettagli, l’obiettivo è quello di concludere le trattative ad Imola”, spiega a Rai Radio 1.

“Quello che vorremmo avere è un weekend più intenso. Il venerdì avremo un’ora di prove libere e le qualifiche che determineranno la griglia della sprint race che a sua volta determinerà la griglia della gara di domenica”.
“Questo genererebbe più interesse, cosa richiesta sia dagli organizzatori che dai titolari dei diritti televisivi”, conclude.

Sebbene il GP del Canada fosse inizialmente previsto come primo weekend in cui sperimentare le sprint race, Domenicali ha confermato che il nuovo format sarà testato per la prima volta a Silverstone.

Monza e Interlagos dovrebbero essere le altre due sedi che ospiteranno le sprint race.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

F1 | GP Bahrain – I track limits della discordia di curva 4

Nicola Fedeli

Studente di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Grande appassionato di F1 e MotoGP da parecchi anni.