F1 | Le nuove scuderie dovranno pagare 200 milioni di dollari agli altri team per entrare in Formula 1

Raggiunto l’accordo tra i team per proteggere le squadre già esistenti: le nuove scuderie che vorranno entrare in Formula 1 pagheranno 200 milioni di dollari. Zack Brown sostiene che tale pagamento farà entrare in Formula 1 solo chi ha veramente i mezzi per farlo.

nuove squadre formula 1
credits web

I team faranno pagare alle nuove scuderie 200 milioni di dollari per poter partecipare al Campionato del mondo di Formula 1.

Zak Brown, team principal della McLaren, ha spiegato le motivazioni dietro questa decisione.

I 200 milioni sono destinati a proteggere il valore delle squadre esistenti”.

La recente vendita del team Williams a Dorilton ha mostrato l’importanza di garantire che le squadre esistenti abbiano valore.

Come dimostra la vendita Williams, è meno costoso acquistare un team e si ottiene molto di più anziché partire da zero fondando una nuova squadra” ha aggiunto Brown.

Io penso che se si crede realmente nella Formula 1, i 200 milioni si recuperano molto velocemente, arrivando anche a guadagnarne altri“.

Questo accordo eviterebbe così un altro caso USF1. USF1 è stata una delle quattro new entry che è stata accettata per la stagione 2010 di Formula 1. Il team creato solo l’anno prima, rinunciò alla partecipazione a causa del fallimento del progetto.

Quello che stiamo cercando di fare è evitare ciò che è accaduto in passato dove un USF1 annuncia che stanno andando a correre di Formula 1 e non sono mai scesi in pista. Penso che i 200 milioni siano destinati a fare in modo che entri in Formula 1 solo chi ha i mezzi per farlo”.

In questo modo non ci saranno più annunci casuali di aziende che mai potranno avere la possibilità di arrivare in pista. Anche negli altri campionati é richiesta una quota d’iscrizione per difendere la categoria.”

Le nuove squadre effettueranno il pagamento l’anno prima del loro ingresso in Formula 1. Questo pagamento sarà suddiviso tra i team partecipanti nel primo anno di partecipazione della nuova squadra al Campionato di Formula 1. Di conseguenza ogni squadra riceverà 20 milioni di dollari.

Il Titolare dei Diritti Commerciali può rinunciare alla tassa. Tuttavia, per aumentare il numero delle squadre a più di 10 ci deve essere il consenso degli altri team.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Vettel – Aston Martin: quanto è costata l’operazione? Più che dimezzato lo stipendio del tedesco

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.