F1 | Le prove libere della McLaren: “Abbiamo un po’ di lavoro da fare”

La McLaren di Lando Norris conclude il giovedì di prove libere del Gran Premio di Monaco nella TOP10, concludendo la mattina al sesto posto e il pomeriggio al settimo. Daniel Ricciardo invece ha fatto registrare il quindicesimo tempo in entrambe le sessioni.

McLaren Monaco
Credits McLaren Facebook

McLaren dedicherà la giornata di domani a esaminare i dati delle prove libere del Gran Premio di Monaco.

Come di consueto, il giovedì del Gran Premio di Monaco è dedicato alle prove libere.

Sebbene i tempi di Norris siano decisamente migliori rispetto a quelli di Daniel Ricciardo, McLaren è consapevole che prima di sabato deve lavorare.  Analizzando i dati, cercheranno di migliorare il più possibile per stare davanti al gruppo in qualifica. In un circuito, come quello di Monaco, è molto importante far registrare buoni tempi in qualifica.

Le dichiarazioni di Lando Norris

Una giornata decente, sono felice. Penso che abbiamo fatto dei buoni progressi tra le sessioni. Abbiamo la possibilità di sfruttare gli errori che potrebbero commettere gli altri. Mi sento a mio agio in macchina, ma c’è sicuramente altro da migliorare in vista delle qualifiche di sabato. Quindi, domani possiamo passare la giornata a esaminare i dati per vedere quali miglioramenti possiamo apportare per il resto del fine settimana”.


Leggi anche:F1 | Norris e le prove libere Ferrari: “Nessuna sorpresa, Sainz mi aveva detto che avrebbe vinto”


II commento di Daniel Ricciardo

Siamo tornati qui! È bello essere di sicuro qui, è una bella pista e mi piace. Nonostante ciò, oggi non è stata una grande giornata, abbiamo del lavoro da fare. Abbiamo la serata e tutta la giornata di domani per sistemare le cose. Uno dei motivi per cui amo Monaco è questo: hai un giorno libero per analizzare i dati e cercare di capire dove migliorare!”

“Penso che entro sabato sarà tutto a posto e avremo capito. Abbiamo del lavoro da fare, ma il sole splende, e torneremo là fuori sabato e ci divertiremo”.

Le parole di Andrea Stella

È una grande sensazione tornare a Monaco, è pieno di storia, ma è anche un posto molto impegnativo per correre con le auto di Formula 1! Con queste sessioni abbreviate di FP1 e FP2, è una lotta contro il tempo, controllando l’orologio e cercando di testare i vari aspetti. Qui c’è molto da testare in termini di set-up e di gomme.

“Nel complesso, siamo stati in grado seguire il nostro piano e siamo soddisfatti dei dati che abbiamo acquisito. C’è del lavoro da fare stasera e domani per migliorare la macchina. Saremo pronti per le qualifiche che, ovviamente, sono sempre importanti qui”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Monaco – Leclerc, problema al cambio e confuso team radio: “Che succede?”, “Primo settore fucsia!” [VIDEO]

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.