F1 | Leclerc completa 110 giri a Jerez su gomme Intermedie 2022

Il monegasco della Ferrari prende parte alle attività di Pirelli nello sviluppo degli pneumatici 2022. F1 Leclerc gomme 2022

F1 Leclerc gomme 2022
Credits: @pirellisport

Su una pista bagnata, Charles Leclerc sperimenta il suo ritorno in pista a bordo della Ferrari testando le future gomme 2022. Il programma test di Pirelli, che ha subito notevoli ritardi a seguito della pandemia Covid, non è solo riuscito ad ottenere dalla Fia dai team il benestare per più giri di prova nelle sessioni; ma ha già intrapreso una nuova fase di test e raccolta dati in pista prima ancora dell’inizio dei giochi. F1 Leclerc gomme 2022

Il programma di oggi ha previsto per il primo pilota Ferrari un piano di lavoro composto da 110 giri con mescola intermedia montata sulla sua Ferrari. Il pilota e sopratutto tutto il reparto ricerca e sviluppo della Pirelli si dicono soddisfatti della sessione di collaudo avuta sul tracciato spagnolo. La pista, con curve in appoggio, in trazione e dei consistenti rettilinei permette di analizzare il comportamento delle mescole sotto diversi punti di vista. Il tutto permette di raccogliere dati diversificati pur rimanendo sullo stesso tracciato. F1 Leclerc gomme 2022

I lavori per la Ferrari e Pirelli però non finiscono; infatti per i prossimi giorni sono previste ulteriori sessioni di short e long run sulle mescole sperimentali 2022 e potrebbero interessare anche il neo arrivato in casa Ferrari Carlos Sainz. Questo permetterebbe al pilota giunto dalla McLaren di avere ancora più occasioni per comprendere le dinamiche di guida alla base sua nuova vettura; oltre che aiutare lo staff Pirelli nella delicata fase di raccolta dati.

Mario Isola, Head of F1 & Car Racing, in un intervista esclusiva rilasciata per F1inGenerale ha spiegato come ogni occasione di andare in pista sia una chance indispensabile per arrivare preparati con le mescole per l’inizio della stagione e di quanto lavoro sia ancora necessario per portare a termine la mescola che debutterà con la nuova generazione di vetture F1.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

F1 | Vasseur: Il motore Ferrari sarà molto competitivo

mm

Matteo Quattrocchi

Studente presso L’Università degli Studi di Pavia, fotografo sportivo e appassionato di motori da sempre.