F1 | Leclerc dopo l’incidente: “Sono stato fortunato, si sono rotti i freni”

Leclerc ha subito un incidente a La Rascasse con la Ferrari di Niki Lauda nel corso del Gran Premio Storico del Principato di Monaco.

LECLERC INCIDENTE MONACO
Foto: Charles Leclerc, Monaco Grand Prix Historique

Charles Leclerc è stato protagonista di un incidente al Gran Premio storico di Monaco. Al terzo giro ha perso il posteriore della Ferrari 312B3 di Niki Lauda alla curva La Rascasse. Il monegasco guidava la monoposto in occasione della parata insieme all’ex pilota Ferrari Jacky Ickx.

Leclerc ha fermato la vettura contro le barriere e ha distrutto l’ala posteriore. Subito dopo l’incidente ha gesticolato con le mani evidenziando un problema con il pedale del freno. Successivamente,  il pilota ha ripreso a guidare, ma si è fermato sul rettilineo di partenza, del fumo fuoriusciva dal retrotreno della sua auto.


Leggi anche: F1 | Ferrari prova un’ala posteriore inedita a basso carico a Monza?


Piuttosto frustrato, dopo lo sfortunato incidente, ha dichiarato: “Ho perso i freni, ho perso i freni! Ho frenato, il pedale si è irrigidito ed è andato giù. Sono stato fortunato ad essermene accorto in quel momento, se l’avessi scoperto in un altro punto della pista non sarebbe andata bene. Per fortuna il problema principale è stato solamente lo spavento; stavo affrontando la curva in modo regolare“.

In seguito ha twittato: “Quando pensi di aver già avuto tutta la sfortuna del mondo a Monacoperdi i freni a La Rascasse con una delle più iconiche Ferrari storiche della Formula 1“.

Tra l’altro, la 312B3 era l’auto che spinse Jacky Ickx a lasciare la Ferrari dopo il Gran Premio d’Italia del 1973 a causa della scarsa affidabilità e delle prestazioni non brillanti.

Charles Leclerc, comunque, continua a collezionare spiacevoli ricordi nel circuito di casa. Da quando è approdato in Formula 1, non è mai riuscito a concludere la gara di casa. Era il 2018 quando un incidente in gara lo costrinse al ritiro. Nel 2019, al primo anno in Ferrari, una deludente qualifica gli impose un disperato tentativo di rimonta. Il monegasco effettuò due sorpassi capolavoro ai danni di Norris e Grosjean, ma non riuscì a completare la corsa a causa di un contatto con Hulkenberg. Nell’edizione 2021, disputò una qualifica sontuosa coronata dalla pole position, ma accompagnata da un incidente alla seconda chicane delle piscine. Un problema al semiasse sinistro, riscontrato solo a pochi minuti dalla partenza, non permise al pilota di correre la gara casalinga.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Giuseppe Cinotti

Autore per F1ingenerale.com. E’ appassionato di Formula 1 fin da bambino. Ama questo sport perchè è il suo sogno da sempre. Ama il rumore assordante, l'odore della pista, l'attesa, la tensione, le macchine che scattano impazzite, il brivido, la strada che corre veloce, i sorpassi, la paura di sbagliare, il coraggio, il superare se stessi. Il suo motto: "Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere" cit. Enzo Ferrari.