F1 | Leclerc: “Nelle gare sprint si può spingere al massimo tutto il tempo”

Charles Leclerc, che come la maggior parte dei piloti si è detto favorevole a provare questo nuovo formato, ha affermato che uno degli aspetti che più gli piace delle gare sprint è che si potrà finalmente spingere al massimo la propria vettura per tutta la durata della gara.

Leclerc gare sprint

Come noto, la Formula 1 quest’anno sperimenterà un nuovo format: quello delle gare sprint da 100km che decideranno la griglia finale. L’esordio avverrà al Gran Premio di Gran Bretagna per poi essere replicato in altri due weekend della stagione.

Dal punto di vista dei piloti, il nuovo format richiederà un approccio diverso. A confermarlo è Charles Leclerc che ritiene che questo stravolgimento del weekend classico porterà una ventata di freschezza.

“Normalmente abbiamo una programmazione molto lineare per tutto il fine settimana con FP1, FP2 e FP3. Ora, nei weekend con le sprint race, avremo solo la FP1 e poi direttamente le qualifiche”, dice il monegasco.

“Personalmente è una cosa che mi piace, perché c’è meno tempo per studiare prima delle qualifiche, quindi si potrebbe fare una differenza maggiore rispetto ad ora”.

“Penso che una cosa positiva delle gare sprint sia che finalmente potremo spingere al massimo per l’intera gara. Però poi dovremo valutare se questa è una cosa che favorisce lo spettacolo o no, che alla fine è la cosa che conta di più. Inoltre, la gara della domenica deve rimanere l’evento più importante”, conclude.

Per quanto riguarda gli altri piloti della griglia, la maggior parte di loro si è detta favorevole a provare le gare sprint. Tra costoro c’è il campione del mondo Lewis Hamilton, che ha dichiarato di essere favorevole a testare nuovi formati.

“Ho sempre detto che abbiamo bisogno di un formato diverso in alcune gare della stagione. In piste come Monaco, ad esempio, è bello correre ma non sempre la gara risulta emozionante. Quindi sono contento che ci sia questa mentalità aperta e che si siano apportate modifiche. Da questi tre fine settimana spero che lo sport imparerà molto”, afferma Lewis.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

F1 | Domenicali: “A Montecarlo dovrebbe tornare il pubblico la domenica”

Nicola Fedeli

Studente di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sono un grande appassionato di F1 e di MotoGP da sempre.