F1 | Leclerc parla della SF21: “Ci sono segnali promettenti”

Charles Leclerc a proposito della SF21 ha affermato che “ci sono segnali promettenti” per poter far meglio rispetto alla stagione passata.

Leclerc SF21 segnali positivi
Leclerc in azione sul Circuito del Bahrain con la SF21 – credits: formula1.com

La nuova monoposto della Ferrari, la SF21, sta mostrando alcuni “segnali promettenti” dopo un inizio incoraggiante dei test, afferma Charles Leclerc. La scuderia di Maranello ha avuto un periodo molto buio durante la stagione passata, a causa di una PowerUnit molto debole. Avendo lavorato su un nuovo propulsore e sull’aerodinamica, la Ferrari spera in una stagione migliore.

Ovviamente è presto per poter dire se Ferrari abbia fatto centro o no, e se abbia recuperato terreno rispetto agli altri team. Tuttavia, Leclerc afferma di essere abbastanza tranquillo poiché la macchina ha dato buone risposte in pista nella giornata di ieri. “Le impressioni sono state buone“, ha spiegato Leclerc. “Ieri abbiamo svolto tutto il programma in mattinata, ma le condizioni sono state davvero molto difficili. Fa molto caldo e c’è molto vento, quindi per ora è molto difficile fare un confronto con lo scorso anno. Difficile è capire quanto gli altri team sono migliorati rispetto a noi. Ma sì, ci sono alcuni segnali promettenti, ma non possiamo saperlo fino alle prime qualifiche “.

Leggi anche: F1 | Alpine: come mai un cofano motore così grosso?

I miglioramenti della SF21 rispetto alla SF1000 secondo Leclerc

Lo scopo di Ferrari per il 2021 era il miglioramento del posteriore, che è stata carente di grip durante il 2020. Leclerc ha detto: “Penso che ci sia stato del lavoro su questo. I dati che abbiamo visto in pista sono correlati con quelli che abbiamo avuto a Maranello“.

“Poi di nuovo, dare un feedback o un feeling sulla macchina ora in quelle condizioni è molto, molto difficile. Ma vedere che abbiamo lavorato su di esso, e che i dati si correlano con quelli che abbiamo a Maranello, è già un buon segno”.

Leclerc ritiene che anche il motore sia migliore rispetto a quello della SF1000, ma pensa che un confronto complessivo con altre power unit sia possibile solo nel momento in cui i test saranno stati completati da tutti. “Sembra tutto abbastanza buono. Ma ancora una volta, è molto difficile commentare ora, nessuno sta spingendo al limite, soprattutto in queste condizioni “, ha detto. “Quindi per ora siamo all’inizio. Ma tutto sembra a posto e, come ho detto, è all’altezza di quello che ci aspettavamo“.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.