F1 | Leclerc pronto al riscatto in Ungheria: “In passato, ho faticato qui. Spero di ribaltare la situazione”

Charles Leclerc arriva in Ungheria con tanta voglia di riscattarsi dopo il weekend francese. A detta del monegasco, l’Hungaroring non è per lui una pista semplice: in passato, ha fatto fatica e spera di poter ribaltare la situazione. D’altronde, Leclerc ammette, nutriva gli stessi sentimenti per il Gran Premio dell’Australia e ha finito per vincere la gara. 

Charles Leclerc. Fonte: Scuderia Ferrari.

Alla vigilia del GP dell’Ungheria, Charles Leclerc ha voglia di riscattarsi. L’incidente che in Francia è costato al monegasco punti importanti in ottica Campionato è già una cosa del passato.

“Rimuginare sul mio errore o a rimanere nel passato non mi aiuta. Ho commesso quell’errore e mi è costato molti punti. Ne sono consapevole e questo è quanto”, ha così esordito il pilota della Ferrari.

L’errore che ha causato il ritiro del monegasco al Paul Ricard è avvenuto dopo il pit-stop di Max Verstappen, quando la pressione di avere una Red Bull alle spalle si era alleggerita.

Nel post-gara, molti hanno attribuito la colpa al cambiamento del vento, soprattutto alla Beausset, ma Leclerc fa mea culpa.

“La vera pressione l’ho avuta prima, quando Max era davvero dietro. Era già passato a una strategia non ottimale. Quindi dovevo solo spingere e concentrarmi sulla mia gara, cosa che stavo facendo. Ma poi, ho voluto esagerare. 

Odio davvero dire ‘oh è il vento, oh è un uccello’ o altro. Sì, le condizioni cambiano un po’ a ogni giro e questo vale per tutti. Ovviamente è più difficile quando si è al limite, ma credo che tutti siano al limite”, ha così dichiarato Leclerc.

La parola d’ordine, questo fine settimana, sarà solo una: concentrazione. A detta del monegasco, è necessario sfruttare il massimo potenziale della rossa e portare a casa una vittoria prima della pausa estiva.

Ora devo solo andare avanti, concentrarmi al 100% per questo fine settimana, cercare di fare il meglio possibile, provare a vincere questa gara e poi sono sicuro che andrà bene”.

Benché il circuito ungherese non sia stato sempre clemente con la rossa, Leclerc si aspetta una macchina competitiva.

“Penso che avremo una macchina forte. Il Paul Ricard e Budapest sono due piste in cui in passato ho faticato un po’ di più, personalmente.

Era così però anche per l’Australia, eppure alla fine quest’anno sono riuscito a fare un ottimo weekend. Spero quindi di poter ribaltare la situazione anche questo fine settimana”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Ungheria – Nuova Haas VF-22: Pance stile Ferrari