F1 | Leclerc, Verstappen e quel GP d’Austria 2019

Leclerc e Verstappen. Giovanissimi entrambi, tutti e due già in un top team, affamati come non mai. Sembrano delle buone premesse per l’inizio di una stagione che sembrava non voler partire, sopratutto se si pensa che il primo appuntamento dell’anno sarà proprio sul circuito del Red Bull Ring, teatro già di una lotta che Leclerc non dimenticherà facilmente…

Leclerc VerstappenFonte: unknown

Il 30 giugno 2019 in Austria sul circuito del Red Bull Ring c’è una prima fila incandescente: Leclerc e Verstappen. Vicinissimi d’età, tanto che a separarli c’è solo un mese di differenza e qualche anno in più di esperienza in F1 per l’olandese.

Eppure sarà proprio quest’ultimo a commettere un errore. Alla partenza Leclerc scatta davanti mentre Verstappen sbaglia ed è costretto a finire dietro e perdere posizioni. Per il ferrarista una situazione del genere potrebbe significare la vittoria, invece giro dopo giro, curva dopo curva il pilota della Red Bull guadagna posizioni.

E’ veloce, talmente tanto che alla fine non solo riesce a raggiunge Leclerc ma è anche pronto a metterlo in difficoltà. E ci riesce, anche se in una maniera che verrà criticata da molti. Alla curva 3, infatti, l’olandese supera il monegasco con una manovra al limite tanto da costringere l’avversario ad uscire di pista.

Un gesto, questo, che ha portato a non poche polemiche ma che per certi versi è risultato utile a Leclerc. Forse proprio perché spesso e volentieri sono proprio le delusioni più grandi quelle che ti donano i migliori insegnamenti. “Quella gara, è stata una sofferenza perché ho perso praticamente alla fine. Il lato positivo è, però, che da quel GP ho imparato tantissimo. Ho capito che a volte è utile essere più decisi e aggressivi” ha detto l’attuale pilota Ferrari a cui la ferita inferta quel giorno brucia ancora.

Ovviamente quest’anno mi aspetto di fare meglio e spero di riuscirci. Non bisogna, però, neanche perdere il contatto con la realtà, ai test abbiamo avuto parecchi problemi e dobbiamo lavorare duramente per cercare di risolverli”. Tanto fame di vittorie, dunque, ma anche difficoltà da risolvere per una gara che, chissà, potrebbe riservarci qualche emozione inaspettata.

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter

F1 | Orari del Week End: GP Austria 2020 – Anteprima e orari TV su Sky e TV8