F1 | Lewis Hamilton: ” Bottas è stato il miglior compagno che abbia mai avuto”

Lewis Hamilton crede che Bottas sia stato il miglior compagno che abbia mai avuto. Il pilota britannico ha dichiarato che Valtteri è stato il primo con cui abbia comunicato davvero

Bottas hamilton Mercedes
Foto: automotorinews

Lewis Hamilton ha affermato di non aver mai avuto un compagno di squadra migliore di Bottas. Il pilota britannico ha sottolineato l’importanza della loro collaborazione per migliorare la macchina e vincere il campionato costruttori.

Recentemente ho affermato che il mio attuale compagno di squadra era il migliore che abbia mai avuto. Entrambi abbiamo come obbiettivo la vittoria del campionato piloti, ma il nostro lavoro è vincere anche quello costruttori e dobbiamo lavorare insieme per farlo”, ha dichiarato Lewis ai microfoni di Sky Sport Italia.

L’attuale campione del mondo crede che Valtteri sia stato il primo compagno con il quale ha comunicato.

Per la prima volta ho avuto un compagno di squadra con cui comunicavo davvero. Senza nasconderci nulla l’uno dall’altro, cercando di migliorarci entrambi e aiutandoci l’uno con l’altro”.


Leggi anche: F1 | Hamilton accoglie Russell: “Non vedo l’ora di vederlo crescere come pilota”


Hamilton ha condiviso il box con molti campioni, tra cui Fernando Alonso, Jenson Button e Nico Rosberg. Con tutti loro, crede di non essere stato in grado di mantenere un rapporto professionale e personale come con Bottas.

Non era mai successo prima con altri piloti. È qualcosa di unico. Una volta usciti dalla pista, si parla da gentiluomini. Senza trucchi e senza inganni, ha aggiunto.

Il rapporto di Hamilton con i suoi precedenti compagni di squadra

Fernando è stato il primo compagno di squadra in McLaren di Hamilton in F1 nel 2007. Fu un anno molto difficile dal punto di vista della gestione sia per il team sia per i piloti. Anche Lewis riconosce di non sapere come ha fatto a gestire la situazione

“Quando ero solo un ragazzino ho conosciuto Alonso, ero entusiasta e talentuoso, ma non sapevo come gestire il tutto. Poi mi sono trovato in posizioni diverse con Kovalainen, Rosberg e Button. Ho imparato cose diverse da ognuno di loro”.

Hamilton crede che abbia avuto un rapporto di apprendimento reciproco con tutti i compagni che ha avuto. Nonostante il rapporto con Bottas sia stato quello più fruttuoso, non cambierebbe nulla dei rapporti avuti con i piloti con i quali ha condiviso il garage.

Non puoi mai ignorare il tuo compagno di squadra perché imparerai da lui o viceversa. Non cambierei nulla del mio viaggio, nel bene e nel male”, ha concluso Lewis.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter