F1 | Lewis Hamilton considera la Formula E il futuro

Il pentacampione Lewis Hamilton sostiene che la Formula E sia il futuro, ma ci tiene a sottolineare che approderà in altre serie qualora la sua carriera in Formula 1 sarà finita.

Hamilton: la FE il futuro
Foto: Getty Images





Non si può parlare di carriera giunta al termine ma Lewis Hamilton, 34 anni, inizia a programmare il suo futuro post F1.

Lewis Hamilton ha un contratto con la Mercedes fino al 2020 e più volte ha manifestato il suo ottimo rapporto con i membri della Scuderia. Tuttavia, Hamilton già inizia a pensare in quali categorie potrà correre dopo la sua esperienza in F1.

Ad un evento a Silverstone, Lewis Hamilton si è concesso quest’intervista al portale britannico The Sun. 

“E’ qualcosa che è da tempo al centro dei miei pensieri [il futuro]. In questi giorni ho guidato due auto del DTM, prima la 2015 e poi la 196 ed è stato incredibile. Raramente mi concedo a queste attività divertenti in questi giorni ma è stata un’esperienza straordinaria”. ha detto Hamilton.

Avendo corso da quando avevo otto anni, avrò enormi sintomi da astinenza, come ogni pilota ha quando si smette di correre, quando non correrò più in Formula 1. Ci sono altre cose da fare e immagino ci siano molte altre serie in cui io possa correre. Fernando Alonso sta correndo nel WEC e in Indycar e anche Kimi Raikkonen sta ancora ampliando i confini.” prosegue Hamilton, che menziona anche Alonso e Raikkonen.

Risultati immagini per Hamilton Alonso Raikkonen
Foto: AS

La Formula E è un’opzione

Tra queste categorie, c’è sicuramente la Formula E, categoria dove milita il suo amico e pilota Gary Paffett, campione in carica del DTM, attualmente in forza alla HWA, con cui ha ottenuto quattro punti. Hamilton ha lasciato intendere che c’è la possibilità di seguire il compagno britannico Paffett.

Sono cresciuto nella stessa era di Gary Paffett. Lui è un po’ più vecchio di me e ora corre in Formula E, che sarà la categoria del futuro. Chissà se ci sarà un’area precisa in cui potrò mettermi in mostra ancor di più dato che quando diventi più vecchio è una sfida maggiore trovare la giusta concentrazione e la motivazione. Devi fare qualcosa che ti piaccia davvero. Sono sicuro che amerò per sempre le auto e per ora proverò a restare in F1 quindi resterò il più concentrato possibile per guidare nel miglior modo possibile”.

F1 | GP Cina – Storia, record e statistiche: dall’ultima di Schumi ai trionfi di Hamilton

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.