F1 | Lewis Hamilton sul possibile titolo di Cavaliere: “Ne sarei onorato, ma non corro per questo”

Il sette volte iridiato Lewis Hamilton, in una recente intervista al magazine GQ, ha parlato della possibilità di ricevere titolo di Cavaliere.

lewis hamilton cavaliere

Durante la recente intervista a GQ, Lewis Hamilton ha parlato di diversi argomenti, tra cui la possibilità di ricevere il titolo di Cavaliere dalla Corona britannica.

La domanda verte su un discorso tenuto da Lord Peter Hain, ex ministro laburista, il quale ha commentato come “inaccettabile” il fatto che Hamilton non abbia ancora ottenuto il titolo di Cavaliere.

All’ascolto di tali parole, il britannico della Mercedes ha così reagito: “Bene, è la prima volta che ne sento parlare”.

Non è quello per cui corro. Non dico: <<Devo vincere queste gare così posso ottenere il cavalierato>>, ha detto il sette volte campione del mondo di Formula 1.

Mio nonno ha prestato servizio durante la seconda guerra mondiale, a casa ho tutte le sue medaglie. Inoltre sono stato così orgoglioso di vedere il Capitano Sir Tom ottenere il suo cavalierato quest’anno“, ha detto Hamilton.

“Penso che siano gli eroi non celebrati a meritare queste cose“, ha continuato il 35enne inglese. Se un giorno sarò nominato tale, sarò sicuramente onorato. Non penso sia qualcosa che rifiuterei, ma certamente non è un pensiero che è nella mia testa in questo momento“.


Il pilota di Mercedes ha poi affermato: “Sono davvero grato di ciò. Sono riconoscente anche del fatto di avere avuto l’opportunità di andare a Buckingham Palace e di diventare Membro dell’Ordine dell’Impero Britannico”.

“È stato come, wow, un riconoscimento così ad un ragazzo di Stevenage, sono grato per questo. Guarda il Capitano Tom, ha ricevuto il titolo solo a 100 anni, ha concluso il campione del mondo.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Lewis Hamilton: “Se Verstappen fosse mio compagno e lo battessi, si direbbe che imbroglio”

 

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.