F1 | Lewis Hamilton tra le 100 persone più influenti al mondo

TIME ha stilato la consueta lista delle cento persone più influenti al mondo, presente Lewis Hamilton.

Lewis Hamilton TIME
Foto: eurosport

Ogni anno la rivista TIME rilascia una speciale lista con quelle che sono viste come le cento persone più influenti al mondo. Al suo interno sono presenti personaggi appartenenti ai più svariati ambiti e campi: dalla scienza al cinema, dalla politica allo sport. Nella classifica stilata in questi giorni dal TIME è presente anche Lewis Hamilton.

Il pilota britannico, vicino al suo settimo titolo mondiale, è stato molto attivo in questi mesi, combattendo per problematiche sociali legate soprattutto al razzismo. Emblematica la sua partecipazione ad una delle manifestazioni del movimento ‘Black Lives Matter’, seguita da uno scambio di dichiarazioni con i vertici di Liberty Media e Formula 1 riguardo il tema del razzismo. Hamilton ha persino creato ‘The Hamilton Commission’, nata con l’obiettivo di permettere a sempre più ragazzi di colore di entrare a far parte del mondo del motorsport.

È stato proprio questo suo impegno sociale a permettergli di entrare in questa ristretta élite di persone, come ha ribadito Edward Felsenthal, CEO della rivista americana. “La lista delle cento persone più influenti è ogni anno un riflesso di ciò che è il mondo e di chi gli dà una forma. L’elenco di quest’anno include molte persone straordinarie e semi-sconosciute che si sono impegnate per salvare vite, dar vita ad associazioni, riparare il mondo.

Il loro lavoro spinge ciascuno di noi a fare di più, a rendere il mondo un posto più sicuro, più sostenibile e giusto”.

Anche Bubba Wallace, pilota NASCAR, ha voluto dire la sua sull’attività di Hamilton fuori dalla pista. “Sono l’unico pilota di colore della NASCAR a correre ad alti livelli. L’esempio di Lewis significa molto per me. Vederlo vincere ogni weekend mi spinge a dare sempre di più. Il suo impegno sociale ha scosso il mondo, è riuscito a rendere internazionale il Black Lives Matter, attraverso i social media e le sue dichiarazioni. La sua forza mentale, la sua capacità di riuscire a sfruttare ogni minima occasione per sensibilizzare sul tema razzismo lo rendono più di un pilota. È un’ispirazione per tutti”.

Quella del 2020 è la seconda apparizione (la prima nel 2016) per Lewis Hamilton nella lista del TIME.

Seguici anche su Instagram

La rubrica del lunedì | Ad un passo dalla leggenda