F1 | Liberty Media valuta altre novità sul format dei doppi appuntamenti: “Non ci fermeremo”

Liberty Media continuerà a proporre nuove modalità per la disputa dei Gran Premi di Gran Bretagna ed Austria, che quest’anno ospiteranno un doppio appuntamento del mondiale. F1 Griglia invertita

Chase Carey F1 Griglia invertita
Chase Carey, CEO Formula 1 – Foto: F1.com

Mentre il circus si prepara a questo insolito inizio di mondiale, Chase Carey afferma che il gruppo dirigenziale di Liberty Media sta ancora dialogando con i team. La volontà della dirigenza è quella di rivisitare il format dei doppi appuntamenti sullo stesso circuito presenti nel campionato 2020 (Red Bull Ring e Silverstone). F1 Griglia invertita

La proposta fin’ora avanzata dagli organizzatori includeva la possibilità, nel secondo appuntamento sullo stesso circuito, di sostituire le qualifiche del Sabato con una sprint race con griglia di partenza invertita rispetto alla posizione dei piloti nella classifica mondiale. Proposta che non ha però ottenuto il consenso dall’unanimità dei team, venendo dunque respinta.

“Effettuare cambiamenti nel breve termine richiede supporto unanime […];continueremo dunque a proporre nuove idee nel rispetto assoluto degli eroi e della storia di questo glorioso sport. Questa stagione unica nel suo genere ci offre l’opportunità di sperimentare […]” ha dichiarato Chase Carey a F1.com

Stando alle parole di Carey, Liberty Media non si fermerà certo qui. Nei prossimi giorni verranno dunque proposte ai team nuove soluzioni al fine di evitare gare dall’epilogo analogo nelle doppie tappe del mondiale. Tali proposte dovranno però ricevere l’unanimità dei consensi da parte dei team, nonostante Mercedes e Racing Point si siano fin’ora categoricamente opposte.

“Abbiamo discusso negli ultimi due anni per trovare delle modifiche da apportare a questo sport. Pensiamo che alcune delle modifiche proposte potrebbero migliorare lo spettacolo per i fans”.

“La stagione 2020 verrà modifica quasi in tempo reale, ma vogliamo assicurarci che il campionato non venga falsato. Penso sia fondamentale evolversi, sfidando noi stessi al fine di migliorare il nostro sport” ha concluso il CEO della Formula 1.

Seguici anche su Instagram 

F1 | Minardi: ”Per il dopo Vettel avrei scelto Giovinazzi”

Marco Pili

Studente di Ingegneria Meccanica e Marshall, ma soprattutto appassionato di motori!