F1 | Lotta Red Bull-Mercedes, Horner: “Disperato bisogno di Perez”

In Spagna Perez chiude in P5 dopo un’opaca qualifica: la Red Bull però, nella lotta con Mercedes, ha bisogno del miglior Checo: le parole di Horner.

horner perez

Christian Horner ed il “disperato bisogno di Perez”. Quinto in Bahrain e Spagna, quarto in Algarve e fuori dai punti ad Imola: le prime quattro tappe del mondiale 2021, il primo di Checo in Red Bull, hanno portato in dote al messicano 32 punti, che lo piazzano al sesto posto nella classifica piloti.

Quello ottenuto da Perez in questo avvio di avventura a Milton Keynes è un bottino rispettabile, se paragonato ai suoi predecessori, ma sicuramente ampiamente migliorabile. In una stagione in cui Verstappen vuole insidiare il primato di Hamilton fino all’ultimo, la Red Bull necessita del miglior Sergio Perez, sia in gara, sia nel giro secco del sabato.

Al momento però, Mercedes ha quello che il team anglo-austriaco non possiede (ancora): un secondo pilota di livello. Giocare con due punte contro una ha permesso agli uomini di Wolff di variare la strategia a Barcellona, strategia rivelatasi poi vincente. A tal proposito – ricordando il GP di Budapest del 2019 – ha parlato il team principal di Red Bull, Chris Horner: “Sfortunatamente, come in Ungheria due anni fa, Mercedes ha avuto una sosta ‘gratuita’, avendo abbastanza vantaggio sugli inseguitori. L’unico pilota in mezzo è stato il compagno, che ovviamente non rappresenta un vero e proprio ostacolo“.

“Ovviamente abbiamo un disperato bisogno di Perez”, dice il boss della squadra di Milton Keynes. “Occorre che Sergio si trovi all’interno del gap utile per impedire a Mercedes le opzioni strategiche avute in Spagna“.

Horner continua, precisando di non voler criticare Perez: “Ovviamente Checo è stato rallentato in gara, ha perso tanto tempo dietro a Daniel, ed a Barcellona è difficile sorpassare. Abbiamo bisogno di lui, ma sono convinto che arriverà ai livelli richiesti quando conoscerà meglio la macchina e troverà feeling“.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.