F1 | Madrid ha espresso interesse per ospitare in futuro la Formula 1

La città di Madrid, attraverso una lettera inviata a Domenicali e scritta da Enrique Lopez, consigliere della Comunità di Madrid, ha espresso l’interesse e la volontà di entrare in futuro nel calendario di F1.

Madrid F1
Fonte: F1Grandprix

La città di Madrid ha espresso il proprio interesse per entrare in futuro nel calendario di F1. Attualmente, il Gran Premio di Spagna si corre vicino a Barcellona nel Circuito di Catalunya, sede anche dei test invernali. Il contratto con questo circuito è per ora fino al 2026.

Madrid si è quindi messa in gioco come possibile futura città ospitante del Gran Premio attraverso una lettera inviata all’inizio di questa settimana al CEO della F1 Stefano Domenicali.

“È un piacere scriverti a nome del governo della Comunità di Madrid per esprimere il nostro interesse per la realizzazione di un Gran Premio di Formula 1 a Madrid”, ha scritto Lopez, consigliere della Comunità di Madrid.

Leggi anche: F1 | A partire da Silverstone, la conferenza stampa piloti torna di giovedì

“Credo che organizzare a Madrid un evento automobilistico, che è uno dei fenomeni sportivi più emozionanti del nostro tempo, sarebbe un successo per tutti i professionisti, le istituzioni e le aziende coinvolte nello sviluppo della Formula 1. Certo, sarebbe anche una soddisfazione per tutta la regione e per i suoi cittadini. Ecco perché il governo della Comunità di Madrid ha il massimo interesse a renderlo possibile”, prosegue la lettera.

“Insomma, vorrei confermare il nostro impegno nei vostri confronti e per questo progetto, nonché la nostra disponibilità a sottoscrivere gli opportuni accordi per promuovere la gara e offrire un grande spettacolo sportivo e di intrattenimento. Siamo pronti a lavorare con te e il tuo team per portare la Formula 1 a Madrid”, conclude Lopez.

Va segnalato che questa manifestazione di interesse per la F1 da parte della capitale spagnola arriva poco dopo l’avvertimento da parte della F1 ai promotori del GP di Spagna. Dopo la gara corsa a Barcellona quest’anno, infatti, sono emersi vari problemi organizzativi e di traffico ritenuti inaccettabili. A maggio l’affluenza per l’evento fu di oltre 300.000 persone nei tre giorni. Un numero di tifosi decisamente elevato che ha messo in difficoltà la struttura e che ha rivelato alcune lacune dell’organizzazione dell’evento.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Nicola Fedeli

Laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Grande appassionato di F1 e MotoGP fin da piccolo.