F1 | Mano incastrata, Verstappen spiega cos’è successo [VIDEO]

Nonostante la pole position non sono mancati i problemi per Max Verstappen. Durante la qualifica una delle mani è rimasta incastrata nell’abitacolo. Ecco cos’è successo.

Max Verstappen
Foto: eurosport

Una delle sessioni di qualifica più equilibrate degli ultimi tempi. I primi tre classificati racchiusi in meno di un decimo. Una pole position rimasta incerta fino all’ultimo, fino al giro con cui Max Verstappen ha piazzato la sua Red Bull davanti a tutti. Non sono però mancati dei problemi per il pilota olandese. Durante uno dei suoi tentativi una delle mani è rimasta incastrata nell’abitacolo, tant’è che per poco il numero 33 sembrava aver perso il controllo della sua vettura. Nel corso della conferenza stampa post qualifica lo stesso Max Verstappen ha spiegato cos’è successo.

“Ho avuto dei problemi. Una delle mie mani è rimasta incastrata nell’abitacolo all’uscita di curva sei. Per questo quel giro non è stato buono. Non è stato per nulla piacevole. Credo che la mia mano destra sia rimasta per qualche secondo tra il volante e il ginocchio. Non mi era mai successo nulla di simile prima. Stavo per andare a schiantarmi contro il muro”.

Ne ha parlato anche Christian Horner. “Davvero assurdo. Questi sterzi sono progettati in base alla forma delle mani ed è fatto in modo da essere inserito perfettamente nell’abitacolo senza creare alcun problema al pilota. Davvero una cosa strana”.

Il compagno di Max Verstappen, Alex Albon, ha dichiarato di aver vissuto la stessa situazione in alcune occasioni. “Essendo un pilota molto alto mi sono trovato più volte a dover fronteggiare questo tipo di inconveniente. Mi è successo quando ero in Toro Rosso e poi abbiamo trovato una soluzione quando sono passato in Red Bull. Lo spazio libero all’interno dell’abitacolo è davvero poco. Devi stare molto attento a dove metti le mani . Per me è piuttosto normale come problema anche se quest’anno non mi è mai capitato”.

Seguici anche su Instagram

F1 | Qualifiche GP Abu Dhabi – Straordinario Verstappen in Pole, 2° Bottas