Pubblicato il 8 Aprile, 2021 alle 21:15

F1 | Marco Mattiacci in Aston Martin in veste di consulente?

Secondo alcune indiscrezioni Marco Mattiacci, ex dirigente della Ferrari e capo della Scuderia nel 2014, si unirà al suo amico Lawrence Stroll in Aston Martin.

Foto: Marco Mattiacci

A scriverlo è Fritz-Dieter Rencken, giornalista di RaceFans.net. Mattiacci arriverebbe in Aston Martin con il ruolo di consulente. Sembra che proprio l’incarico ricoperto in passato in Ferrari potrebbe aver avvicinato in più occasioni Mattiacci e Lawrence Stroll.

Laureato in scienze economiche all’Università la Sapienza di Roma. Dal 1989 al 1999 ha lavorato in Jaguar. Nel 1999 Mattiacci inizia a lavorare in Ferrari. Dopo vari impieghi in America e Asia, nel 2010 diviene direttore della Ferrari North America.

Il 14 aprile 2014 sostituisce Stefano Domenicali come capo della scuderia di Formula 1. Sotto la sua direzione la Ferrari ha ottenuto due podi, in 16 Gran Premi disputati ed il quarto posto nella classifica costruttori.

La stagione per la Ferrari e’ però segnata dalla fine del rapporto con Fernando Alonso, il quale nel 2015 sarà sostituito da Sebastian Vettel al fianco del confermato Kimi Raikkonen.

Il 24 novembre dello stesso anno, dopo l’ultima gara del Mondiale, viene sostituito da Maurizio Arrivabene. Nel 2016 entra in Faraday Future in qualità di direttore dello sviluppo del marchio.

Ora, a quasi sette di distanza, potrebbe di nuovo tornare a recitare un ruolo di primo piano nel paddock del Circus.

Tra l’altro, nella factory del team si sta dando il via non solo ad una ristrutturazione interna del personale ma anche degli impianti. Nei giorni scorsi Stroll ha completato l’acquisto di un terreno posto di fianco alla fabbrica del team Aston Martin e di fronte al circuito di Silverstone.

Il team principal Otmar Szafnauer aveva dichiarato: “Stiamo facendo progressi con la fase progettuale. Dobbiamo assicurarci che tutti i reparti siano operativi almeno entro agosto 2022”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Stefano Domenicali: “La speranza, da tifoso, è quella di vedere presto una Ferrari competitiva”

Autore per F1ingenerale.com. E’ appassionato di Formula 1 fin da bambino. Ama questo sport perchè è il suo sogno da sempre. Ama il rumore assordante, l'odore della pista, l'attesa, la tensione, le macchine che scattano impazzite, il brivido, la strada che corre veloce, i sorpassi, la paura di sbagliare, il coraggio, il superare se stessi. Il suo motto: "Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere" cit. Enzo Ferrari.
Disqus Comments Loading...