F1 | Marko esclude un cambio motore per Verstappen in Arabia

Il consulente Red Bull Helmut Marko nega un possibile cambio di motore per Verstappen in Arabia Saudita.

Cambio motore Verstappen Arabia
Foto: Red Bull F1

Il team di Milton Keynes ha deciso di non montare un nuovo motore endotermico (l’ICE della power unit) nella vettura del pilota olandese per il penultimo appuntamento stagionale. Max Verstappen correrà dunque in Arabia con il quarto endotermico che ha finora utilizzato.

Verstappen ha sostituito la power unit in questa stagione soltanto nel quindicesimo appuntamento stagionale in Russia. Il pilota olandese disputerà quindi questo weekend con il motore adoperato da sei GP. Il rivale Hamilton invece ha sostituito il motore endotermico nel GP del Brasile e disporrà quindi di una power unit molto più fresca.

Il circuito di Jeddah, nonostante sia un cittadino, richiederà molto dal lato power unit visto i lunghissimi allunghi e i curvoni veloci. Sembra quindi, considerando i valori in pista visti in questi ultimi appuntamenti, un circuito a favore di Mercedes.


Leggi anche: F1 | Orari TV GP Arabia Saudita 2021 – Anteprima e programmazione Sky e TV8


Red Bull è convinta di poter arrivare a fine stagione con la quarta power unit nell’auto di Verstappen. Lunedì, però, sono emerse voci secondo cui Honda avrebbe voluto cambiare l’endotermico al pilota olandese in occasione di questo GP.

Non abbiamo in programma di apportare modifiche al motore a combustione interna in Arabia Saudita al momento. Se necessario, verrà fatto ad Abu Dhabi “, ha dichiarato Marko al portale web F1 Insider, come pubblicato da Racing News 365.

Quindi si evince come Red Bull, visto l’incognita del nuovo circuito arabo, preferisca, se necessario, sostituire l’endotermico ad Abu Dhabi. Ricordiamo che il circuito di Yas Marina sarà l’ultimo appuntamento stagionale e quindi Red Bull correrà un grande rischio.

Siamo giunti ad una fase caldissima di questo avvincente Mondiale. A Yeddah, nonostante il vantaggio di punti iridati, Verstappen dovrà cercare di guadagnare più punti possibili su Hamilton. L’obiettivo in casa Red Bull è non arrivare ad Abu Dhabi con dei punti da recuperare su Hamilton e in più una possibile penalità.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Marco Cesaroni

Classe 2001, studente di Ingegneria Meccanica presso l'Università degli Studi di Perugia.