Formula 1

F1 | “Marko, Ford e Verstappen via da Red Bull, per Horner non sono necessari”

Continua la saga Horner – Red Bull, con nuovi colpi di scena che riguardano le posizioni di Marko, Ford e Verstappen.

La saga Horner – Red Bull continua a tenere banco anche nel weekend in Arabia Saudita, svelando nuovi colpi di scena sulle posizioni di Marko, Ford e Verstappen.

Secondo quanto raccolto da AMUS (Auto Motor Und Sport), il team principal della squadra austriaca sta facendo piazza pulita. L’attuale fornitore di motori Honda e il futuro Ford hanno chiesto chiarimenti in merito all‘inchiesta che lo ha visto coinvolto, ma Christian Horner non ha voluto dire nulla.

Helmut marko rivali red bull gp bahrain qualifica 2024 qualifiche gara max verstappen red bull christian horner caso gate indagine
Credits: Red Bull Content Pool

Per il dirigente britannico, le accuse di “comportamento inappropriato” nei confronti di una sua dipendente sono state respinte. Motivo per cui vuole andare oltre la vicenda.

Convinto sia in atto una sorta di congiura alle sue spalle, Horner vuole passare al contrattacco ed eliminare i suoi cospiratori. Primo fra tutti, Helmut Marko. AMUS infatti riporta che il weekend a Jeddah potrebbe essere l’ultimo per il consulente della Red Bull. Horner ritiene che sia stato lui a spifferare i dettagli sullo scandalo che lo ha coinvolto. Da parte di Marko, sembra improbabile e una mossa azzardata, dato che, essendo laureato in giurisprudenza, conosce le conseguenze legali di tale azione.

Marko via da Red Bull?

Horner potrebbe allontanare Marko, e ha tutti i poteri decisionali per farlo, grazie all’aiuto del suo sponsor Chalerm Yoovidhya, che possiede il 51% della Red Bull. Anche la posizione dell’amministratore delegato del team, Oliver Mintzlaff, scricchiola.

Helmut Marko ha chiesto, ancora una volta, chiarimenti sulla questione per “evitare danni al marchio e alla squadra. L’importante è che non facciamo nulla che possa costare il titolo a Max”, aveva dichiarato nella giornata di ieri.

Verstappen dalla parte di Marko

Max Verstappen si è schiarato dalla parte di Helmut Marko. Il tre volte campione del mondo ha spiegato l’importanza di una figura come l’80enne ex pilota austriaco.

“Se ci lasciasse un supporto così importante non farebbe bene a me e alla squadra, perché alla fine conta la prestazione complessiva di tuti”, aveva dichiarato l’olandese in conferenza stampa post qualifiche. “Helmut deve restare, non ci sono dubbi. Se va via, abbiamo un problema.” In altre parole: se Marko viene allontanato, anche Verstappen alza i tacchi.

Horner solo contro tutti

Questi velati messaggi non sembrano aver scalfito Christian Horner più di tanto. Anzi, AMUS riporta le chiare parole di Marko su di lui: “Crede seriamente di poter vincere senza Verstappen, Newey e Ford perché pensa di essere l’artefice del successo.”

La telenovela infinita potrebbe arrivare a un nuovo punto di svolta. La dipendente Red Bull che aveva accusato Horner pare sia intenzionata a intraprendere un’azione civile contro di lui. E allora ogni cosa potrebbe cambiare.

Crediti immagine di copertina: AP

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter