Alessia M. Formula 1 Uncategorized
    Pubblicato il 3 Maggio, 2021 alle 13:11

F1 | Marko: “Per colpa dei track limits perso il giro veloce e la vittoria”

Helmut Marko non la manda a dire: per colpa dei track limits ieri Verstappen ha perso il giro veloce e la vittoria.

Il consulente ed ex pilota Helmut Marko – credits: Pinterest

Un arrabbiato Helmut Marko commenta la gara di ieri “con i track limits abbiamo perso il giro veloce e addirittura la vittoria”. Helmut Marko pensa che sia ora di cambiare le cose. Il consulente di Red Bull si è arrabbiato molto dopo la decisione dei commissari di cancellare il giro veloce di ieri di Max Verstappen e afferma che per colpa di questi RedBull ha perso: una vittoria, una pole e una giro veloce.

Secondo Helmut Marko, Red Bull avrebbe peso 26 punti a causa dell’incoerenza con track limits. L’austriaco critica il fatto che Lando Norris possa fare avanzare Sergio Pérez all’esterno senza conseguenze e che Max Verstappen, tuttavia, ha perso il suo punto addizionale e là pole (con probabile vittoria). “È fastidioso. Ora abbiamo perso la vittoria, il giro veloce e la pole. La terza volta che gira male per noi. Spero che questa sia la fine. Qualcosa deve cambiare. O fissare un limite con della ghiaia o fare qualcosa. Se esci, arriva una sanzione automatica”, Marko si è lamentato su Sky Germany. “Norris passando Pérez, è uscito con le quattro gomme e non ci sono state conseguenze, quindi non è coerente il regolamento”.


Leggi anche

F1 | Orari del Week End: GP Spagna 2021 – Anteprima e orari TV su Sky e TV8


Nonostante i problemi, Marko dice di non essere preoccupato di aver perso contro Mercedes a Portimao. “Questo era un circuito per Mercedes, eppure siamo andati bene. Lo sviluppo è nella giusta direzione. Eravamo migliori con gli pneumatici medi, ma Max ha commesso un errore nella Curva 14. Poi Bottas ci teneva testa e Mercedes era più forte con la gomma dura. Spero che potremo combattere di nuovo a Barcellona”, ha detto il consigliere di Red Bull.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.
Disqus Comments Loading...