F1 | Marko: “Senza Verstappen Sainz sarebbe in Red Bull”

“Sainz, adesso potrebbe essere in Red Bull” a dirlo è Helmut Marko, attuale consigliere del team austriaco. Secondo Marko infatti, se non ci fosse stato Verstappen la scelta sarebbe ricaduta su Sainz, e ammette: “E’ veloce e intelligente”

Marko Sainz
Foto: F1grandprix

“Se non fosse stato per Verstappen, Sainz sarebbe arrivato in Red Bull” parola di Helmut Marko. Da quando la Ferrari ha annunciato che l’erede di Vettel sarà Carlos Sainz, lo spagnolo si è ritrovato al centro della scena mediatica.

Normale e naturale, se si sta parlando di un pilota che sostituirà colui che da molti era visto come l’erede di Schumi in Ferrari. Giovane, poco più grande del suo futuro compagno di squadra, competitivo e, si spera, in grado di riportare a Maranello il tanto agognato titolo.

Tra gli altri, a dire la sua è stato anche Helmut Marko. L’austriaco, attuale consigliere della Red Bull, conosce fin troppo bene il nuovo pilota Ferrari. Fu proprio in una Toro Rosso, infatti, che Sainz mosse i primi passi nella categoria regina. Da li in poi, il suo futuro sarebbe potuto essere firmato Red Bull, invece le cose non andarono così.

A ottenere più punti fu il compagno Max Verstappen, che potè approdare in Red Bull, scuderia con la quale adesso mira al titolo. Tutt’altra storia, invece per Sainz, che dopo aver lasciato la Toro Rosso passò prima alla Renault, poi in Mclaren e infine da ieri in Ferrari.

Ed è proprio riguardo alla scelta tra Verstappen e Sainz, che si è espresso il consigliere Red Bull. “Sainz è un ottimo pilota intelligente e veloce. Purtroppo, però, era compagno di Verstappen, e quando abbiamo dovuto scegliere chi portare in Red Bull abbiamo optato per quest’ultimo e puntato tutto su di lui”

“E’ la nostra strategia: avere un pilota di punta e una spalla, non potevamo fare altrimenti. In ogni caso sono sicuro che in Ferrari sarà un ottimo pilota, e se lo vorrà, sarà anche in grado di affrontare la sfida Leclerc” ha affermato l’ex pilota. Parole le sue, che in questo momento rappresentano la speranza di tutti i ferraristi, a digiuno di un titolo dal 2007.

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F1 | Ufficiale, il GP del Belgio sarà a porte chiuse