F1 | Marko velenoso: “Nel 2020 l’avversario sarà Mercedes, Ferrari indietro “

Helmut Marko, consulente sportivo della Red Bull, ha dichiarato quali siano i suoi pronostici per il 2020: Red Bull in ottima forma e in grado di lottare per il titolo con Mercedes; Ferrari più in difficoltà

Marko Mercedes Ferrari
Foto: F1grandprix

Non è novità che tra Ferrari e Marko non scorre buon sangue. Nel 2019 tante sono state le accuse avanzate dall’austriaco nei confronti del team di Maranello, sopratutto in merito al tanto discusso propulsore Ferrari. Marko Mercedes Ferrari

A 68 giorni dall’inizio del campionato 2020, Marko sembra fiducioso del pacchetto che Red Bull sta costruendo per il nuovo anno, un ottimismo figlio anche dell’ottimo lavoro che Honda sta compiendo sul fronte Power Unit, che pare abbia ormai raggiunto le prestazioni del propulsore Mercedes.

L’obbiettivo sarà vincere almeno cinque gare con Verstappen, in modo da poter ingaggiare Hamilton nella lotta per il titolo.

“Il nostro sfidante? Mercedes, non Ferrari.”

Ai microfoni di Auto Bild, Marko racconta quali siano le proprie idee in ottica 2020:
Il nostro avversario sarà la Mercedes, in particolare Lewis Hamilton. Devo ammettere che guida quasi perfettamente ed è attualmente il miglior pilota di Formula 1 nel complesso. Ma il nostro Verstappen arriverà.”

L’austriaco spiega perchè ritenga che Ferrari non sia una candidata per il titolo, alludendo, ancora una volta, ad un ipotetico crollo di prestazione del motore Ferrari in seguito alle direttive FIA:

Ferrari? Siamo stati più veloci di loro nell’ultimo terzo della stagione. Non sembrano che abbiano più quel vantaggio che avevano prima, sopratutto nelle sezioni di motore.

“Motore Honda? Quasi alla pari con Mercedes”

Marko continua elogiando le prestazioni del motore Honda:  Marko Mercedes Ferrari

“La Honda non solo ha mantenuto le promesse, ma le ha ampiamente superate. Sono quasi alla parti con Mercedes, manca solo qualcosa nelle qualifiche. Ma sono convinto che Honda possa fare questo piccolo passo, quindi spetta a noi costruire una macchina che possa competere fin dall’inizio per il titolo. Finora il pacchetto sembra buono, finiremo di ultimarlo prima che mai”

F1 | Come funziona un simulatore professionale? Le risposte a tante curiosità (Seconda parte)

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"