F1| Marko: “Verstappen potrebbe avere 50 punti in più”

Helmut Marko, consigliere della Red Bull, ha calcolato che Max Verstappen ha perso più di 50 punti in questa stagione. Al momento l’olandese è in testa alla classifica piloti con 12 punti di vantaggio su Lewis Hamilton.

Marko Verstappen
La Red Bull di Verstappen dopo la carambola alla partenza del GP di Ungheria Credits Red Bull Facebook

Senza gli incidenti a Baku, Silverstone e Budapest, Max Verstappen avrebbe almeno 50 punti in più, secondo Helmut Marko.

A Baku ha subito la foratura di una gomma, quando era in testa alla gara. A Silverstone ha avuto un incidente mentre combatteva con Lewis Hamilton e in Ungheria è stato vittima di una carambola alla partenza, causata da Bottas.

Sia a Baku che a Silverstone era il leader della gara, all’Hungaroring in quel momento era secondo. Secondo i calcoli del Dr. Marko, Verstappen ha perso più di 50 punti per quegli incidenti, di cui l’olandese non è direttamente responsabile.  Infatti, Marko non parla di quello che è successo a Monza.

Abbiamo perso Baku, così come Silverstone e l’Ungheria. Se calcoliamo il numero di punti che abbiamo perso, è più di 50 punti in quelle tre gare“, ha detto Helmut Marko al sito web F1.com.

Con 17 Gran Premi disputati, Max Verstappen guida il Campionato del Mondo con 12 punti di vantaggio su Lewis Hamilton con altre cinque gare da disputare prima della fine della stagione.


Leggi anche: F1 | Hamilton: “Mentalmente sono più forte che mai”


La differenza tra Mercedes e Red Bull è così stretta che alcune previsioni non sono state accurate nelle ultime gare. Marko dice che Verstappen e Hamilton sono i piloti che fanno la differenza oggi, ma mette in evidenza la performance di Max ad Austin.

Le cosiddette piste Mercedes non erano piste Mercedes alla fine e lo stesso vale per le piste Red Bull. È così stretto il margino tra i due team che la giornata, l’asfalto o anche le temperature sono estremamente importanti“, ha aggiunto Marko.

Mercedes è molto più veloce per ottenere la loro auto con il giusto set-up. Abbiamo una macchina più complessa e ci vuole più tempo per farlo. Nel complesso, è il pilota che fa la differenza“.

Ci sono solo due piloti che ottengono sempre il massimo da esso: Hamilton alla Mercedes e Max con noi. Alla fine, questi due piloti eccezionali mantengono il loro duello indipendentemente dal fatto che la vettura più veloce sia la Mercedes o la Red Bull. Verstappen può anche battere una Mercedes più veloce con gomme dure“, ha detto Helmut.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.