F1 | Masi pensa ad un cambio d’orario delle gare in caso di pioggia

Michael Masi ha spiegato che discuterà con i team sulla possibilità di cambiare l’orario delle gare in caso di prevista pioggia.

Masi orario gare
Foto: F2 Twitter

Il direttore di gara, Michael Masi, sta pensando ad un cambio d’orario delle gare, in quei casi in cui siano previste condizioni meteorologiche sfavorevoli.

Masi vorrebbe evitare di ricreare una situazione come quella di Spa, in cui non si sono sfruttate le poche finestre possibili per svolgere la gara in sicurezza.


Leggi anche: F1 | Binotto: “Il nuovo motore Ferrari si è rivelato un successo”


Sul possibile cambio d’orario delle gare, Masi ha affermato: “Il cambio di orari non dipenderebbe tanto dalla televisione ed è qualcosa di cui parleremo nelle prossime settimane. Abbiamo già detto, dopo Spa, che c’è la necessità di discuterne in forma strategica tra la FIA, la F1 e i 10 team. Questo sarà uno dei punti di discussione nella prossima riunione.”

Il direttore di gara ha parlato anche della decisione di provare a far correre le F2 il sabato di Sochi. In cui l’obiettivo era quello di riuscire a trovare una finestra possibile in cui far svolgere la gara:

Sabato sapevamo che il meteo sarebbe stato qualcosa di complicato e quella mattina abbiamo visto una finestra che sembrava buona per correre. Questo è il motivo per cui abbiamo portato le macchine di Formula 2 fuori dai box. In queste situazioni ragioniamo di sessione in sessione e c’erano fattori che ci limitavano le scelte.”

Ha poi spiegato le ragione dell’anticipo al venerdì della F3: “L’anticipo della Formula 3 non ha niente a che vedere con ciò che è successo a Spa. Sapevamo che le condizioni sarebbero state complicate e dovevamo tenere a mente che era l’ultima data del campionato, ed era necessario che corressero. Abbiamo considerato questi fattori.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter