F1 | Mattia Binotto racconta l’emozionante doppietta Ferrari in Bahrain

Mattia Binotto, Team Principal della Scuderia Ferrari, racconta l’emozionante doppietta sul podio del Bahrain a distanza di due settimane.

doppietta Ferrari Bahrain
Charles Leclerc , Carlos Sainz , Mattia Binotto GP Bahrain da Ilfattoquotidiano.it

Grande prestazione della Ferrari incorniciata da notevole strategia, lavoro di squadra e talento inconfondibile dei due piloti, Charles Leclerc e Carlos Sainz. A distanza di due settimane dal Gran Premio del Bahrain, la doppietta continua a far emozionare ancora molti Tifosi. Il colore inconfondibile della scuderia ha colorato il podio del Bahrain sotto lo sguardo emozionato del team, che unito intonava l’inno italiano. Oggi a raccontarlo attraverso i suoi occhi è Mattia Binotto, team principal della scuderia Ferrari, ancora incredulo dei risultati raggiunti nelle prime due gare, e che non ha mai perso l’occasione per ringraziare il lavoro svolto dall’intero team.


Leggi anche: F1 | GP Arabia Saudita – Red Bull, Horner: “Correre contro Ferrari è qualcosa di unico, mi sono complimentato con Binotto in segno di rispetto”


Le parole di Mattia Binotto sulla doppietta Ferrari in Bahrain

“I trofei erano più pesanti di quanto mi aspettassi ma è stato grandioso essere tornati su. Solitamente non vado personalmente sul podio, non è il mio stile. Ci ho pensato molto e ho forzato me stesso nel farlo. Perché sentivo fosse il miglior modo per rappresentare il team in quel momento. Se avessi scelto qualcuno del reparto di ingegneria, o aerodinamica avrebbe rappresentato solo una parte. Io ho voluto mostrare che la doppia vittoria appartenesse a tutto il team!”, continua Binotto.

“Vedere l’intera squadra cantare l’inno ti da molta carica. Tutti in Ferrari, hanno aspettato a lungo per la nuova stagione, ci abbiamo messo tanto lavoro e tanta passione. Sapevamo di avere una buona macchina, ma lo abbiamo realizzato solo durante la gara. E’ stato un sollievo per tutti noi” prosegue.

Successivamente il Team Principal parla così del post gara: “Siamo arrivati tardi in hotel, e avevamo un volo subito dopo per Maranello. Non abbiamo avuto molto tempo per festeggiare. Ma portare in fabbrica i trofei e vedere le facce soddisfatte è stata una ricompensa più che soddisfacente alla fine” .

In seguito l’ingegnere italiano conclude l’intervista parlando dei risultati ottenuti nella gara discussa in Arabia Saudita, ringraziando il lavoro del team e sperando di portare a casa sempre più risultati.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter