F1 | Max Mosley è scomparso all’età di 81 anni

Max Mosley è scomparso all’età di 81 anni. L’ex presidente della FIA, dal 1993 al 2009, è stato una delle figure più importanti della Formula 1 negli ultimi decenni.

Max Mosley scomparso
credits: Sky Sport

Max Mosley, presidente della FIA dal 1993 al 2009, è scomparso all’età di 81 anni. A renderlo noto è il Daily Mail. Mosley è stato uno dei grandi protagonisti della storia della Formula 1, a cominciare dagli anni Settanta, fino al culmine della sua carriera, con la presidenza della Federazione Internazionale dell’Automobile, subentrando al francese Jean-Marie Balestre nell’ottobre del 1993. Figura controversa, nel 2008 fu travolto dallo scandalo sessuale a sfondo nazista che lo costrinse a non ricandidarsi l’anno successivo. Il 24 giugno 2009 annuncia di non ricandidarsi alle successive elezioni come presidente della FIA, questo per scongiurare la diaspora con i team FOTA della Formula 1. A lui succederà l’ex team manager nonché amministratore delegato della Ferrari, Jean Todt, da Mosley stesso fortemente sostenuto. Nel suo ruolo di presidente della FIA, condusse anche la Formula 1 verso una maggiore sicurezza in pista.


Leggi anche

F1 | GP Monaco – Wolff sul pit stop di Bottas: “Sono incredulo, una cosa del genere non capita nemmeno nei miei peggiori incubi” [VIDEO]


Per me è come perdere un membro della famiglia, un fratelloha dichiarato alla BBC l’ex patron della F1, Bernie Ecclestone, confermando la morte di Mosley. Ha fatto una sacco di buone cose. Non solo per il motorsport, ma anche per l’industria dell’auto. Era molto bravo ad assicurarsi che venissero costruite vetture sicure“. Classe 1940, Mosley era figlio di Oswald, un politico che negli anni ’40 in Inghilterra fondò un partito fascista e per questo fu messo in una blacklist. Avvocato e pilota dilettante, Mosley contribuì, insieme ad Ecclestone, a rendere la F1 il patinato sport internazionale che oggi conosciamo. E, come presidente della FIA, contribuì fattivamente alla promozione dei test Euro NCAP, fondamentali per garantire la sicurezza delle auto sul mercato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.