F1 | McLaren affida ad Andreas Seidl la direzione del team

Il team inglese punta tutto sulla figura di Seidl, ex boss del progetto Porsche LMP1, per rilanciare la squadra nella stagione 2019.

Foto: f1grandprix

Il 2018 ha rappresentato un’annata disastrosa per il team McLaren. Crollato l’alibi del motore Honda, la povertà di prestazione dimostrata dalla MCL33 motorizzata Renault ha messo in luce una forte crisi tecnica che andava ben oltre la mera mancanza di cavalli e affidabilità del vecchio propulsore nipponico.

Per uscire dal baratro, la McLaren agisce e punta su una figura di successo: Andreas Seidl.
Con alle spalle molti successi in WEC con Porsche, team con il quale si è aggiudicato per tre volte la 24 Ore di Le Mans (2015-16-17), il tedesco rappresenta una delle migliori soluzioni per affrontare la crisi McLaren. Seidl sarà Managing Director del team già a partire dalla prossima stagione.

Zak Brown, CEO del team McLaren

“Siamo lieti di annunciare che Andreas entrerà a far parte del team McLaren per dirigere il nostro programma tecnico e operativo. Il suo arrivo è per noi importante per due motivi:
in primo luogo, è un altro passo importante nel nostro piano di ristrutturazione a lungo termine in Formula 1. In secondo luogo, una buona leadership nel nostro programma di F1 è parte integrale della strategia a lungo termine della McLaren Racing di espandersi, in futuro, verso altre forme del motorsport globale. Andreas è un bravo leader con molti successi in ogni cosa in cui è stato coinvolto, non vedo l’ora di lavorare con lui.” 




Andreas Seidl, nuovo Managing Director del team:

E’ un enorme privilegio e una sfida per me, che sono pronto ad accettare. Avere un’opportunità di contribuire all’eredità della McLaren è qualcosa di estremante speciale e stimolante. 

La Mclaren ha la mentalità, la leadership, l’esperienza e, cosa più importante, le persone, per tornare ad essere in cima, questa sarà la mia assoluta missione. Non vedo ora di entrare nel team e cominciare a lavorare con i miei colleghi in McLaren, i nostri partner in Renault e, ovviamente, con Carlos e Lando.” 

Seidl ha già lavorato in Formula 1 in passato. Dal 2000 al 2006 era parte del team BMW, e fino al 2009 ha ricoperto un importate ruolo in BMW Sauber.

 

Dakar 2019 | Stravolgimento di classifica nel Day 3, vincono la terza tappa De Soultrait e Peterhansel

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"