F1 | McLaren annuncia partnership con la British American Tobacco

La BAT torna in Formula 1 e collabora con il team di Woking per avviare un virtuoso sviluppo tecnologico nei rispettivi settori. McLaren BAT

McLaren BAT
@mclaren

La McLaren ha rilasciato un comunicato stampa annunciando la partnership con la British American Tobacco, azienda leader nella produzione di sigarette e tabacco.

La notizia fa scalpore, poiché solo qualche giorno fa, era sorta la polemica sul marchio “Mission Winning”.

La scuderia inglese ha precisato che la sponsorizzazione riguarderà solo prodotti a basso rischio e creati con nuove tecnologie e innovazioni.

Sulla monoposto che verrà presentatala il prossimo venerdì comparirà il claim “a better tomorrow”. Lo scopo della sponsorizzazione è avviare un virtuoso sviluppo tecnologico. Nella nota si legge: “l’accordo riunisce due società con un interesse comune per la tecnologia, l’innovazione e il design, nonché un limpido desiderio di apportare modifiche significative nei rispettivi settori”.

La McLaren potrà contare ora su uno sponsor solido dal punto di vista finanziario, Zak Brown, amministratore delegato della McLaren Racing ha dichiarato: ”Siamo lieti di questo accordo con la BAT e appoggiamo la loro ambizione a portare cambiamenti significativi e innovativi. L’agenda di trasformazione si BAT è centrale in questa partnership e siamo soddisfatti di condividere la nostra esperienza tecnica e le nostre competenze in questo sviluppo”.


Il chief Marketing Officer di Bat, Kingsley Wheaton ha affermato: “Siamo molto orgogliosi ed entusiasti di questa partnership che ci permetterà  di procederei nello sviluppo. Grazie a questo accordo i nostri prodotti a rischio potenzialmente ridotto, come i marchi Vype, Vuse e Glo, godranno di una visibilità mondiale. L’innovazione e la tecnologia ci permetteranno di creare prodotti per un futuro migliore per i nostri consumatori in tutto il mondo”.

Per la BAT si tratta di un ritorno in Formula 1, nel 1999 aveva creato il team BAR, British American Racing, con Craig Pollock, manager di Jacques Villeneuve, che guidò la monoposto fino al 2003.

Presentazione Renault: Le prime immagini della nuova R.S.19