Pubblicato il 23 Gennaio, 2021 alle 18:29

F1 | McLaren – nuovo motore Mercedes, solo vantaggi o anche problemi?

Nel 2021 torneremo a vedere il nome McLaren-Mercedes in Formula 1, il team di Woking monterà il motore tedesco a partire dal prossimo campionato.

 

Il team inglese aveva già usato i motori della stella a 3 punte nel passato, più precisamente dal 1995 al 2014. Con questa collaborazione ventennale hanno ottenuto 3 mondiali piloti (1998 – Häkkinen, 1999 – Häkkinen e 2008 – Hamilton) ed 1 mondiale costruttori nel 1998. Dopo 6 anni, il motore tedesco tornerà sulla monoposto inglese.

Motore Mercedes

Il motore Mercedes si è dimostrato essere il migliore durante la stagione 2020: ciò sarà sicuramente un vantaggio per la McLaren per il prossimo campionato. Non si hanno notizie ufficiali sulla potenza esatta del motore tedesco ma avrà sicuramente più di 1000cv. Cosa comporta però l’adozione di un nuovo motore?

Elementi costitutivi delle Power-Unit

A partire dal 2014 le monoposto hanno adottato delle power-unit, formate dal classico motore termico a cui sono stati aggiunti dei moto-generatori elettrici. I motori turbo comportano anche l’aggiunta di un turbo compressore ed un intercooler (un radiatore) per il raffreddamento dell’aria in ingresso al motore. In conclusione, le power-unit sono formate dai seguenti componenti principali: motore termico, MGU-K, MGU-H, intercooler, turbo compressore, batterie e condotti di aspirazione e scarico. Questi componenti possono essere disposti in modo diverso da ogni motorista.

Regolamento 2021

Lo sviluppo delle vetture per il prossimo campionato sarà molto limitato, ciò ha comportato una sfida non indifferente per gli ingegneri McLaren. Il telaio dovrà essere infatti identico a quello 2020. Questo è un dettaglio non trascurabile, in quanto nel 2020 la monoposto montava la power-unit della Renault.

Problematiche dovute all’adozione del motore Mercedes

Il primo problema da risolvere è quello legato al telaio, quello 2020 era stato progettato per ospitare la power-unit francese. McLaren deve quindi adattare la struttura per poter ospitare il motore Mercedes e tutti gli altri componenti nel modo più ottimale possibile. Dovranno inoltre riprogettare il sistema di raffreddamento della power-unit, sia per motivi legati alla disposizione dei componenti che per motivi legati alla potenza. Maggiore potenza del motore implica anche un maggior calore prodotto che deve essere disperso attraverso i radiatori presenti nelle pance della monoposto.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Sainz, Leclerc, Schumacher in pista con la Ferrari a Fiorano: il programma della settimana

 

Vehicle Engineer student, MoRe Modena Racing Formula Student Team member
Disqus Comments Loading...