F1 | Mercato piloti 2022: Alfa Romeo ancora indecisa sul futuro di Giovinazzi, facciamo chiarezza

Alla vigilia del GP d’Italia, le questioni legate al mercato piloti per il 2022 non sono ancora del tutto risolte, soprattutto in casa Alfa Romeo. Da Giovinazzi a Zhou, facciamo chiarezza.

mercato piloti alfa romeo
Foto: livegp

Gli annunci degli ultimi giorni hanno contribuito a mettere a posto alcune delle pedine che andranno a formare la griglia del prossimo anno. Tuttavia, le questioni legate al mercato piloti per il 2022 non sono state ancora risolte del tutto, soprattutto in casa Alfa Romeo. Nelle ultime ore sono diversi i nomi che stanno circolando e che andrebbero a completare la line up del titolo itali-svizzero composta per ora dal solo Valtteri Bottas.

Nelle scorse settimane avevamo dato per molto probabile la permanenza di Antonio Giovinazzi. A confermare quanto raccolto da noi di F1inGenerale.com c’erano le parole di Frederic Vasseur. Il Team Principal dell’Alfa Romeo aveva escluso il possibile arrivo di un rookie in quanto avrebbero preferito avere piloti di esperienza in vista del prossimo anno.


Leggi anche: F1 | Esclusiva F1inGenerale: Giovinazzi verso la permanenza, niente Alfa per De Vries e Albon


“I pochi giorni di test potrebbero essere un problema per un rookie”. Erano state queste le parole di Vasseur che facevano presagire la permanenza di Giovinazzi, vista l’ufficialità di Albon in Williams.

Nelle ultime ore, però, sono emerse le candidature di diversi rookie per il sedile in Alfa Romeo. Oltre all’ormai noto De Vries, sono spuntati i nomi di Zhou, Pourchaire e Piastri.

Difficile un arrivo dell’olandese di proprietà Mercedes, visto l’annuncio di Bottas e la motorizzazione Ferrari confermata anche per il prossimo anno. Molto più probabile il salto di qualità di Zhou. Il cinese, attualmente impegnato in F2, avrebbe dalla sua parte degli importanti sponsor che potrebbero portare nelle casse del team circa trenta milioni di euro il che sarebbe più che una boccata d’ossigeno vista la situazione economica delle scuderie successiva alla pandemia.

Più difficili le promozioni di Piastri e Pourchaire, nonostante quest’ultimo faccia parte dell’accademia Sauber. Recentemente, però, Vasseur ha dichiarato di aver bisogno ancora di tempo prima di poter prendere una decisione. Tempo nel quale terrà d’occhio la situazione nel campionato cadetto.

Seguici anche su Instagram