F1 | Mercedes e Hamilton rispondono a Red Bull: “Non abbiamo aggiornamenti da Silverstone”

Hamilton risponde in merito alle critiche ricevute da Red Bull che affermava che la Mercedes avesse portato migliorie sulla sua monoposto.

Mercedes’ British driver Lewis Hamilton celebrates in the parc ferme after the qualifying session ahead of the Qatari Formula One Grand Prix at the Losail International Circuit, on the outskirts of the capital city of Doha, on November 20, 2021. (Photo by HAMAD I MOHAMMED / POOL / AFP) (Photo by HAMAD I MOHAMMED/POOL/AFP via Getty Images)

Il britannico Lewis Hamilton comunica che la Mercedes che vediamo oggi è la stessa e non riceve miglioramenti da Silverston. E dice che l’innalzamento delle prestazioni deriva da una maggiore comprensione della macchina e non dai pezzi montati come sostiene Red Bull.

Hamilton, nelle ultime due gare, ha vinto con un distacco sugli avversari di 10 secondi (in Brasile) e di 26 (in Qatar) e di conseguenza la Red Bull, la principale rivale in lotta per il Mondiale, ha iniziato a sostenere che la scuderia avesse montato degli aggiornamenti, ma Lewis smentisce tutto ribadendo che i pizzi sono gli stessi da quattro mesi. In merito a questo in conferenza stampa ha comunicato che: Siamo stati in grado di ottenere maggiori prestazioni dalla macchina perché l’abbiamo capita di più. Da Silverstone non abbiamo parti nuove. È incredibile come abbiamo trovato piccole cose per andare più veloci“.


Leggi anche:F1 | Horner: “Sono una persona diretta,mi sono sempre comportato così”


Per concludere ha anche detto che spera che nelle ultime due gare il trend avuto nei passati due GP possa proseguire per poter vincere il Mondiale: Le differenze con la Red Bull sono minime, quindi questa è stata la chiave per la lotta per la Coppa del Mondo. Nelle ultime due gare abbiamo migliorato il lavoro e spero che continueremo così nelle ultime due“.

Ormai siamo agli sgoccioli e tra Mercedes e Red Bull si sta combattendo un campionato che non si sta solo combattendo in pista ma anche fuori dal circuito. In questo momento ci sono solo otto punti di distacco tra Lewis e Max e invece solo cinque per il campionato costruttori. Quindi si prospettano altre due gare accese tra le due squadre e speriamo che questa battaglia si possa prolungare fino all’ultima curva dell’ultima gara.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Erik Jozsef Vaccari

Classe ’99. Appassionato di Formula 1 dal 2016. Studio economia del turismo a Rimini. Futuro giornalista? Futuro imprenditore alberghiero? Non so vedremo. Ora testa bassa e si lavora duro.