F1 | Mercedes soddisfatta dalla prima settimana di test: “Siamo migliorati giorno dopo giorno”

Mercedes chiude la prima ‘settimana’ di test invernali in testa; sono infatti Bottas ed Hamilton ad aver eseguito i giri più veloci nei primi 3 giorni di test sul circuito di Montmeló. Il team tedesco è soddisfatto di come la vettura si è comportata sin ora e aspetta la seconda settimana per rifinire gli ultimi dettagli in vista dell’inizio della stagione. F1 Mercedes test

Mercedes f1 test
Craig Evans per F1inGenerale

Nella terza ed ultima giornata di test, sono scesi in pista sia Bottas che Hamilton per provare la W11. Il finlandese ha corso nella slot mattutina, concentrandosi sul raccoglimento dei dati per le parti aerodinamiche, sugli short run e sul lavoro di set up. All’inglese è, invece, toccato guidare la Mercedes nel pomeriggio, non solo focalizzandosi sui dati per il reparto aerodinamico e sugli short run, ma anche sulle partenze. f1 mercedes test

Nel complesso il team è soddisfatto e più agguerrito che mai in vista della seconda settimana di test, cruciale per preparare le prime gare della stagione.

Valtteri Bottas

“Nell’ultima giornata ho potuto fare degli short run e spingere la monoposto al massimo, tirando fuori il massimo delle sue performance. Ho avuto delle ottime sensazioni e trovo che siamo migliorati rispetto alla seconda giornata di test, soprattutto per quanto riguarda il set up. L’auto si guida bene e sono certo che la prossima settimana riusciremo a migliorare ancora di più ed è proprio questo il nostro obiettivo. Siamo migliorati notevolmente di giorno in giorno, complimenti a tutta la squadra!”

Anche le sensazioni del suo compagno di squadra sono decisamente positive. Ecco cosa ha detto Lewis Hamilton

“Complessivamente è stato un grande lavoro di squadra e siamo soddisfatti dell’affidabilità della W11. Ho un buon feeling con la macchina, è stata una settimana soddisfacente e abbiamo macinato tantissimi km (è infatti la Mercedes ad aver percorso complessivamente più km di tutte le altre scuderie, ndr) e abbiamo mostrato il duro lavoro che la squadra ha fatto qui in pista e in officina. Sono fiero del team, continueremo ad analizzare i dati per avere una monoposto ancora più forte già a partire dalla prossima sessione di test.”

Siamo tutti annoiati senza i nostri sport preferiti, ma solo collaborando ANDRÀ TUTTO BENE.
Se non è indispensabile, RESTA A CASA!

Il direttore tecnico James Allison ha confermato quanto detto dai piloti, sottolineando ancora una volta che la sessione di test della prossima settimana, che partirà mercoledì 26 febbraio, sarà cruciale per sistemare i piccoli dettagli che non soddisfano al 100% la scuderia.

 

Seguici su Instagram

F1 | Ferrari chiede chiarimenti alla FIA sul sistema DAS della Mercedes

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.