A TCFormula 1

F1 | Mercedes, Toto Wolff: “Con W15 fatti passi avanti verso Red Bull”

Durante la presentazione della nuova W15, il team principal della Mercedes Toto Wolff ha chiarito le aspettative e gli obiettivi per la stagione 2024

Tempo di presentazione anche in casa Mercedes con il lancio della nuova W15: Toto Wolff ha già le idee chiare per la stagione 2024. Il team principal della scuderia tedesca, infatti, ha già fissato obiettivi e ha parlato del progetto che ha dato vita alla nuova monoposto.

toto wolff w15 red bull
Mercedes-AMG F1 W15 E Performance Launch

Il primo riferimento di Toto Wolff va inevitabilmente al fatto che sarà l’ultima stagione di Lewis Hamilton alla Mercedes. “Un inverno molto pieno che è culminato con la notizia di Lewis che andrà via. Quindi si, sarà la sua ultima stagione qui ma faremo in modo che sia molto positiva“.


Leggi anche: F1 | Ferrari, Leclerc: “Perché la SF24 è già un passo avanti rispetto al 2023”


Sono entusiasta che stiamo per tornare a correre e, ovviamente, curioso di vedere come si comporterà l’auto. Penso che avremo una prima indicazione se abbiamo risolto alcuni dei problemi che abbiamo avuto sul lato del telaio l’anno scorso. Noi abbiamo un montagna da scalare per arrivare in testa alla classifica, ma siamo concentrati su questo obiettivo” raccomanda Wolff.

La Formula 1 è una competizione relativa costante contro squadre. Puoi avere un ottima macchina, ma se giri in tondo da solo, non saprai mai se è la migliore. Noi hanno combattuto duramente la scorsa stagione con Ferrari e McLaren, a volte con Aston Martin, ma avevamo un grande divario con Red Bull. Spero che siamo nel gruppo degli inseguitori al all’inizio della stagione e, si spera, un passo avanti” continua ancora Wolff.

La forza della Red Bull è sotto gli occhi di tutti e in questo sport non esistono miracoli. Però abbiamo grandi ambizioni e spero che riusciremo ad essere all’altezza. Non so quando succederà, non ho la sfera di cristallo, ma spero il prima possibile“.

Veniamo da due anni molto complicati, ma ogni singola squadra ha bisogno di alti e bassi. Non sempre si può vincere, ma adesso speriamo di poter riuscire a risalire. Ho firmato il rinnovo perché in questa squadra sono diventato grande e voglio continuare a lavorare qui” conclude poi Wolff.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter