F1 | Mick Schumacher: “Il nostro cuore è sempre stato rosso e per sempre lo sarà”

Mick Schumacher, in un’intervista rilasciata ai microfoni di Mobil 1 The Grid, ha espresso l’amore incondizionato che l’intera famiglia prova nei confronti della Ferrari. mick schumacher ferrari

Fonte: news.fidelityhouse.eu

Quasi un mese fa il sogno dei tifosi della Ferrari è diventato realtà: Mick Schumacher è fresco di contratto con la Ferrari Driver Academy e un passo più vicino alla Formula 1. Di certo chiamarsi Schumacher non lo agevola: il nome del padre pesa sulle spalle del ragazzo, sarà una grande sfida per lui;saper eguagliare o addirittura superare le aspettative del tifosi.

Le sue vittorie nella F3 europea non sono passate;inosservate dalla;Mercedes, ma Mick non ha voluto legarsi con il team tedesco, nonostante i rapporti che Michael ha sviluppato con la squadra nei suoi ultimi anni in Formula:

“Il nostro cuore è sempre stato rosso e per sempre lo sarà,;la Ferrari è qualcosa con cui mi sono sempre sentito a mio agio ed è per questo che ho;preso la decisione di entrare a far parte della sua storia”





Il giovane pilota, ancora adolescente, ha;già avuto l’occasione di parlare con Sebastian Vettel durante la Race of Champions riguardo al suo approdo in Ferrari e al suo futuro in F2:

“È fantastico aver avuto l’opportunità di parlare con Sebastian “, dice Mick, “ha molta esperienza in F1. È sempre bello relazionarsi con lui e parlare di molte cose, non solo della F1, ma anche della F2 e di come gestire un weekend di gara”.

Nonostante il suo grande desiderio sia approdare in Formula 1, Mick Schumacher non vuole bruciare le tappe:

“Ciò che importa ora è l’apprendimento: è questo il fine principale delle categorie minori. E anche se sono in F2, che è solo un gradino sotto la F1, è importante per me apprendere il più possibile e imparare a mettere in pratica ciò che avrò appreso. Non vedo l’ora, ho già guidato una Formula 1 del ’94 ed è molto simile ad una F2. Sarà molto interessante per me provare le formula 2, sentire la velocità e le grandi g-force.

Mick Schumacher conclude esprimendo cosa rappresenti per lui essere parte della famiglia Ferrari:

“sono estremamente felice ed onorato di essere parte della storia Ferrari, è semplicemente fantastico essere in rosso ora.”

MotoGP | Pedrosa operato alla clavicola: tre mesi di stop

Elena G.

Ragazza di 18 anni, super-appassionata di Formula 1, scrivo per trasmettere qualcosa di questo mondo meraviglioso.